Fisioterapia a rischio, Dosi “Il ministero ci ripensi”

In merito alla possibile abolizione dei 20 posti del corso di Fisioterapia a Piacenza, non si è fatta attendere la reazione del sindaco Paolo Dosi

Più informazioni su

In merito alla possibile abolizione dei 20 posti del corso di Fisioterapia a Piacenza, non si è fatta attendere la reazione del sindaco Paolo Dosi: “Appresa la notizia, abbiamo subito avviato i contatti con il rettore e i coordinatori del corso, oltre a coinvolgere immediatamente il sottosegretario Reggi per una verifica della situazione. Condividiamo la preoccupazione del rettore e sollecitiamo il Ministero a ritornare su questa decisione, contando sulla collaborazione delle istituzioni piacentine per mantenere, sul nostro territorio, questa preziosa eccellenza”. 
 
“Da parte nostra – rimarca il primo cittadino – l’impegno proseguirà con il forte investimento sul Collegio Morigi, cui l’Amministrazione comunale, di recente, ha assegnato un ruolo portante in quest’ambito: insieme agli altri soci della Asp Morigi De Cesaris, abbiamo risposto positivamente alla richiesta dell’azienda Usl e dell’Ateneo di Parma, spostando la sede dei corsi proprio presso il Collegio, dove verrà predisposta un’area didattica apposita. In questo modo, a partire dal prossimo anno potremo garantire agli studenti, nello stesso plesso, sia l’attività formativa sia la fruizione della mensa; il tutto a pochi metri dall’ospedale, dove gli studenti svolgono le loro esperienze di tirocinio. Tramite una Convenzione con Ergo (Azienda regionale per il diritto agli studi superiori), all’interno della struttura offriamo anche spazi di ospitalità: un servizio che non è disponibile neppure nella sede principale e che, aggiungendosi agli aspetti già citati, fa sì che il corso attira studenti da tutta Italia, con ulteriori prospettive di crescita futura”. 
 
“Per questo – conclude il sindaco – non possiamo certo accettare passivamente che venga meno un percorso di formazione accademica su cui il nostro territorio ha investito fortemente. I corsi di Fisioterapia e Infermieristica, gestiti dalla Facoltà di Medicina dell’Università di Parma, costituiscono un elemento di attrazione e di qualificazione anche in funzione dei nostri servizi sanitari. Faremo tutto il possibile perché la prospettiva della chiusura sia scongiurata”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.