Scritte omofobe, Arcigay e Agedo: “Bene la denuncia di questi atti”

"Nel giro di pochi giorni il territorio piacentino ha registrato una seconda denuncia per un episodio dai risvolti chiaramente omofobi". Lo afferma in una nota il circolo Arcigay L'Atomo e Agedo. 

Più informazioni su

“Nel giro di pochi giorni il territorio piacentino ha registrato una seconda denuncia per un episodio dai risvolti chiaramente omofobi”. Lo afferma in una nota il circolo Arcigay L’Atomo e Agedo. 

“Anche in questo caso la vittima ha scelto di non tacere, e addirittura ha scelto di mantenere la scritta “Frocio” sulla propria porta, per trasformare quello che doveva essere un insulto in un messaggio importante per quanti vivono nella paura di essere “scoperti” o provano disagio per la loro condizione omosessuale. Anche in questo caso si tratta della prima volta per la nostra provincia, visto che – generalmente – quando è capitato che abitazioni private o attività commerciali (anche in pieno centro a Piacenza) venissero imbrattate in questo modo, e con evidenti intenti punitivi, la reazione delle vittime è sempre stata quella di cancellare tutto il prima possibile, senza sporgere denuncia per evitare di amplificare il caso”.

“Quindi ci sentiamo di dire che queste due denunce non testimoniano un aumento dei gesti dai risvolti omofobi nel nostro territorio, quanto piuttosto l’aumento delle persone che non sono disposte a subirli a testa bassa, e questo è senz’altro positivo. Quello che però non possiamo fare a meno di notare è che in entrambi i casi le denunce provengono da persone che non sono di origine piacentina, segno che forse chi è nato è cresciuto nel nostro territorio ha ancora qualche problema a prendere coscienza dei propri diritti di libero cittadino, che può e deve reagire a certe situazioni.
E sicuramente su questo bisogna ancora lavorare”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.