Quantcast

Solidarietà in viaggio, debutta l’edizione 2014 di Kamlalaf

Solidarietà in viaggio. Partono già dalla prossima settimana i partecipanti all’edizione 2014 di Kamlalaf, progetto nato nel 2009 grazie alla collaborazione tra Comune di Piacenza, Svep e diverse associazioni del territorio. 

Più informazioni su

Solidarietà in viaggio. Partono già dalla prossima settimana i partecipanti all’edizione 2014 di Kamlalaf, progetto nato nel 2009 grazie alla collaborazione tra Comune di Piacenza, Svep e diverse associazioni del territorio. 

In sala consiglio sono stati presentati i gruppi di viaggio che vivranno l’esperienza di Kamlalaf per l’edizione 2014, tra Uganda, Guatemala e Senegal, di cui i primi due in partenza già la prossima settimana. Erano presenti l’assessora alle Politiche Giovanili Giulia Piroli, i referenti delle associazioni Africa Mission – Cooperazione e Sviluppo, ProgettoMondo Mlal e Diaspora Yoff.

Ecco i nomi dei partecipanti: Giulia Bosi, Alessandro Ferrari, Samuele Verzi, Martina Visalli (dal 15 luglio al primo agosto in Guatemala); Vincenzo Salluzzo, Michela Gaino, Alberto Maserati, Ilaria Platé, Antonella Romano (dal 16 luglio al 6 agosto, Uganda); Noemi D’Agostino, Lorenzo Magnani, Daniela Patelli, Margherita Rettagliata, Letizia Bonvini (Senegal dal 2 al 17 agosto). 

L’iniziativa è rivolta a giovani tra i 18 e i 30 anni, per promuovere attraverso il viaggio, la solidarietà tra nord e sud del mondo. I ragazzi potranno quindi toccare in mano realtà lontane dal loro quotidiano, oltre ad essere coinvolti nei progetti che le associazioni stanno realizzando in Guatemale, Uganda e Senegal. 

Il progetto Kamlalaf vede tra gli sponsor Fondazione di Piacenza e Vigevano, Tecnoborgo, Bilanciai Associati e l’azienda Matelda.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.