Trofeo Renati, a Bobbio rombano i gioielli d’epoca

L’affascinante città di Bobbio in provincia di Piacenza nel fine settimana del 26 e 27 luglio ospiterà il XVI Trofeo Antonio Renati, la Bobbio-Passo Penice, gara di regolarità con strumentazione libera per auto d’epoca

Più informazioni su

L’affascinante città di Bobbio in provincia di Piacenza nel fine settimana del 26 e 27 luglio ospiterà il XVI Trofeo Antonio Renati, la Bobbio-Passo Penice, gara di regolarità con strumentazione libera per auto d’epoca. La prova, prevista nella giornata di domenica, si svolgerà sulla salita che conduce dalla cittadina piacentina della Val Trebbia al più alto passo della provincia di Piacenza. Un vero trionfo di spettacolo ed eleganza, adrenalina… su quattro ruote.

La manifestazione che anno dopo anno si sta imponendo nel calendario nazionale delle gare di regolarità, è la rievocazione storica della famosa gara in salita che alla fine degli anni ’20 sotto l’appassionata iniziativa di Antonio Renati, a quel tempo podestà di Bobbio, e dell’allora R.A.C.I. (attuale A.C.I..Piacenza) ha rappresentato uno dei più importanti appuntamenti delle pioneristiche competizioni automobilistiche. Questa prova ha visto la partecipazione di numerosi piloti di grande prestigio come Enzo Ferrari che, il 14 giugno 1931, al volante dell’Alfa Romeo 8C 2300 conquistò il podio nella sua ultima competizione come pilota.

L’organizzazione di questo grande evento è a cura del Club Veicoli Storici Piacenza, in collaborazione con il Comune di Bobbio, che, pur mantenendo lo storico percorso, intende arricchire la rievocazione con un tracciato tecnico e turistico che soddisferà sicuramente tutti i partecipanti.

L’edizione 2014 del Trofeo Renati, che oltre a Bobbio toccherà anche i comuni di Brallo di Pregola, Cerignale, Cortebrugnatella e Ottone, si svolgerà su un percorso di 140 chilometri con 38 Prove Cronometrate, 3 Controlli Orari e 5 Controlli Timbro. Alla gara di regolarità, come nella scorsa edizione, gli organizzatori del Club Veicoli Storici Piacenza hanno voluto unire una serie di iniziative collaterali.

Su tutte spicca la convention che si terrà sabato 26 alle ore 17 presso il Comune di Bobbio, sala conferenze, che avrà per oggetto “L’evoluzione dello stile dalla Giulietta alla Huracàn” partendo proprio dai festeggiamenti per i 60 anni della mitica Alfa Romeo Giulietta passando attraverso i 40 della Alfetta GT, i 30 anni dell’Alfa 90 per arrivare all’ultima nata in casa Lamborghini, ed alla quale parteciperanno ex dipendenti dell’Alfa Romeo e personaggi dell’automobilismo internazionale. Farà seguito la sfilata d’eleganza di auto storiche e speciali, che si terrà sempre sabato alle ore 21 in piazza San Francesco a Bobbio.

Sono inoltre confermate le presenze di Automobilismo Storico Alfa Romeo capitanato dall’ing. Paola Lanati con due vetture del museo di Arese, la 8C 2300 tipo Le Mans del 1931 e la Giulietta SZ “coda tronca” del 1960 e di Lamborghini con il responsabile del Centro Stile ing. Filippo Perini che ha preannunciato la presenza alla manifestazione bobbiese anche della nuova nata, la Lamborghini Huracàn, presentata allo scorso salone di Ginevra.

Un legame sempre più stretto tra la città piacentina e la casa di Sant’Agata Bolognese, tanto che una delle 12 immagini del calendario 2014 di Lamborghini è stata scattata proprio a Bobbio.

Le vetture ammesse alla manifestazione saranno suddivise nelle seguenti classi (periodi): A – Ancêtres (Ancestor) costruite fino al 31/12/1904; B – Vétéran (Veteran), costruite fino al 31/12/1918; C – Vintage, costruite fino al 31/12/1930; D – Post Vintage, costruite dal 01/01/1931 al 31/12/1945; E – Classic, costruite dal 01/01/1946 al 31/12/1960; F – Post Classic, costruite dal 01/01/1961 al 31/12/1970; G – Modern, costruite dal 01/01/1971 al 31/12/1980. Altre vetture di particolare interesse storico saranno ammesse a discrezione del Comitato Organizzatore.

La gara si svolgerà su strade aperte al traffico, con velocità medie non superiori ai 40 Km/h e per la compilazione delle classifiche saranno utilizzati i coefficienti di rivalutazione A.S.I.. Al termine della prova saranno consegnati anche i premi d’onore: ai primi 3 equipaggi della Classifica Generale Assoluta, ai primi 3 equipaggi di ogni classe, al primo Club che abbia totalizzato il miglior punteggio (calcolato sommando i punti ottenuti dai migliori tre conduttori) e al primo equipaggio femminile.
E’ previsto infine un premio speciale, denominato “Trofeo Campagna Amica”, riservato ai primi equipaggi di ogni classe limitatamente alle prove cronometrate che si effettueranno in località San Martino di Bobbio.

A fare gli onori di casa in conferenza stampa è stato Roberto Pasquali, presidente del consiglio provinciale e Sindaco di Bobbio, il quale ha voluto ringraziare i rappresentanti del Club Veicoli Storici di Piacenza per “l’ottimo lavoro che stanno svolgendo nell’organizzazione di questa manifestazione che sta crescendo anno dopo anno ed è un importante mezzo di promozione del nostro splendido territorio”.

Un concetto, quest’ultimo, ribadito a più riprese durante la conferenza, nella quale sono stati ricordati i 23mila accessi al sito dedicato www.bobbiopenice.it nei giorni della manifestazione 2013. In rappresentanza dell’Amministrazione comunale di Ottone, uno dei comuni dove il Trofeo Renato 2014 transiterà, è stata Gloria Zanardi a esprimere “orgoglio per la partecipazione. Sono certa che questa manifestazione, come tutte le altre, possa fare molto bene per far conoscere la Val Trebbia e la provincia di Piacenza”.

Ad introdurre la manifestazione è stato il Presidente del Club Veicoli Storici di Piacenza, Alfredo Inzani: “Siamo molto orgogliosi di questa manifestazione, che è il fiore all’occhiello nell’attività del nostro sodalizio, capace ormai di raggiungere oltre 1200 iscritti con una serie di eventi che coprono l’intera annualità. Voglio ringraziare tutti i miei collaboratori e i nostri rappresentanti a Bobbio, coloro che sono più impegnati in questa organizzazione. Ci auguriamo che possa avere ancora maggior successo dello scorso anno, le premesse ci sono tutte”.

Dopo le parole entusiaste dell’Avv. Carlo Benussi, in rappresentanza delle famiglia Renati, che ha evidenziato come in questi ultimi due anni il Trofeo abbia “raggiunto punte di assoluta eccellenza sia come organizzazione che come qualità dei partecipanti”, sono stati Diego Garilli e Maurizio Cella del Club Veicoli Storici di Piacenza, ad addentrarsi nel programma della due giorni bobbiese: “L’edizione 2014 del Trofeo Renati toccherà, oltre il comune di Bobbio, quelli di Cerignale, Ottone, Brallo di Pergola e Cortebrugnatella – ha ricordato Garilli – e ci teniamo a ringraziare tutte le amministrazioni che ci hanno supportato nell’organizzazione. E un grazie particolare va al Comune e alla città di Bobbio che ci sopporterà per 3 giorni, ma speriamo di regalargli ancora una volta uno spettacolo di primo piano. Le premesse ci sono tutte a giudicare dai partecipanti, tra cui il vincitore della Mille Miglia 2014, Mozzi, e il vincitore del 2013 Fontanella: due dei migliori interpreti delle gare di regolarità. Siamo contenti che circa 20 equipaggi iscritti siano bobbiesi e diversi altri piacentini, a testimonianza del fatto che stiamo entrando nel tessuto della nostra provincia”.

Maurizio Cella si è soffermato sul programma del sabato, annunciando qualche appetitosa anteprima. “Sabato pomeriggio si terrà la convention “L’evoluzione dello stile dalla Giulietta alla Huracan”, in occasione dei 60 anni della Giulietta, dei 40 dell’Alfetta GT e dei 30 dell’Alfa 90. Mentre la Huracan sarà in esposizione nel fine settimana grazie alla collaborazione con la Lamborghini e con l’amico Filippo Perini. Al termine si svolgerà la sfilata delle auto per le vie di Bobbio, a cui hanno confermato l’adesione alcuni modelli unici e di assoluto pregio, come l’Alfa 8C 2300 tipo Le Mans carrozzata Zagato con cui Enzo Ferrari vinse la Bobbio-Penice nel 1931”.

Cella ha inoltre annunciato la conferma della partecipazione alla manifestazione bobbiese della Carrozzeria Castagna di Milano, che porterà in Val Trebbia la Peugeot 508 e un nuovo modello che sarà svelato soltanto il prossimo lunedì a Milano prima di arrivare a Bobbio. Inoltre, sempre da Milano, è previsto l’arrivo di 3 vetture storiche dell’Arma dei Carabinieri, “in omaggio al Maggiore Longhi che lascerà la Val Trebbia” prima della fine dell’anno.

Non ha voluto mancare alla presentazione dell’evento, il Vice Presidente della Provincia, Maurizio Parma, che ha ribadito il valore tecnico e promozionale di questa manifestazione: “Era difficile fare meglio degli altri anni, ma voi ci state riuscendo, le premesse ci sono tutte, quindi sono certo che saranno due giorni splendidi di sport ed emozioni. Eventi come questi fanno il bene del nostro territorio”.

 
COMITATO ORGANIZZATORE

Presidente: Dott. Alfredo Inzani
Componenti: Davide Mililli, Diego Garilli, Paolo Giafusti, Maurizio Cella.

ORGANIGRAMMA
Delegati di Club: Davide Mililli (Direttore Evento)
Delegati A.S.I: Antonio Giornetti e Michele Lumbroso
Commissari di percorso: U.d.G. Nino Previ Soresina
Cronometristi: Crono Car Service – Ernesto Cinquetti
Compilatore classifiche: Roberta Stabile
Addetto alle verifiche: Paolo Giafusti
Ufficio Stampa: Omnia Eventi Comunicazione
Addetto alla logistica: Paolo Giafusti

PROGRAMMA
Mercoledì 23 Luglio
Ore 10:00 – Pubblicazione Elenco Definitivo Iscritti sul sito web
Ore 10:00 – Pubblicazione Cartine Logistica e Percorso sul sito web
Ore 10:00 – Pubblicazione Tabella Tempi e Distanze sul sito web
Ore 10:00 – Pubblicazione Roadbook per Blizz-Tripy II sul sito web


Sabato 26 Luglio

Ore 16:00 – 19:00 – Piazza S. Francesco – Bobbio (PC)
Registrazione, Distribuzione Roadbook e Verifiche ante-gara
Ore 17:00 – Sala Conferenze c/o Municipio Bobbio
Convention “L’evoluzione dello stile dalla Giulietta alla Huracàn”
Ore 18:30 – Piazza S. Francesco – Bobbio (PC)
Partenza per Aperitivo e Buffet al Divina Pub in Marsaglia
Ore 21:00 – Piazza San Francesco – Bobbio (Pc)
Sfilata d’eleganza

Domenica 27 Luglio
Ore 08:00 – 09:00 – Piazza S. Francesco – Bobbio (PC)
Registrazione, Distribuzione roadbook e Verifiche ante-gara
Ore 09:30 – Piazza S. Francesco – Bobbio (PC)
Partenza prima vettura XVI Trofeo A. Renati (km 140)
Ore 10.30 – Piazza S: Francesco – Bobbio (Pc)
Partenza salita e aperitivo al Passo Penice autovetture sfilata
Ore 13.00 – Piazza San Francesco – Bobbio (Pc)
Arrivo autovetture sfilata
Pranzo nei ristoranti di Bobbio
Ore 13:30 – Piazza S. Francesco – Bobbio (PC)
Transito vetture XVI Trofeo A. Renati
Ore 15:00 – Piazza S. Francesco – Bobbio (PC)
Arrivo prima vettura XVI Trofeo A. Renati
Pranzo nei ristoranti di Bobbio
Ore 16:30 – Piazza S. Francesco – Bobbio (PC)
Esposizione Classifiche XVI Trofeo A. Renati
Ore 17.00 – Piazza S. Francesco – Bobbio (PC)
Premiazione XVI Trofeo A. Renati

E’ possibile consultare il sito del Club Veicoli Storici Piacenza alla voce Trofeo Antonio Renati  per ogni ulteriore informazione sull’evento.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.