Quantcast

Le Rubriche di PiacenzaSera - Cinema

Bobbio Film Festival al via. Sabato ospiti Scola e Rubini

Dal 16 al 31 agosto la rassegna diretta da Bellocchio

Più informazioni su

Al chiostro di San Colombano ritorna sabato 16 agosto il Bobbio Film Festival, diretto da Marco Bellocchio. Tutti i film avranno inizio alle 21,15. Si parte sabato 16 agosto apertura con “Che strano chiamarsi Federico” di Ettore Scola che è anche ospite insieme a Sergio Rubini. Domenica 17 agosto, sarà proiettato “L’intrepido” di Gianni Amelio che sarà anche ospite della serata.

Lunedì 18 agosto, sarà la volta di “Zoran, il mio nipote scemo”, dell’esordiente Matteo Oleotto, ospite della serata; fanno parte del cast Giuseppe Battiston e Roberto Citran. Il film è ambientato a Gorizia ed esprime una realtà di confine tra ironia e difficoltà.  

Martedì 19 agosto, verrà proposto “Il Sud è niente” di Fabio Mollo che sarà ospite della serata; un’opera prima con Valentina Lodovini, un piccolo e riuscito film sulla famiglia e sul non detto, sull’importanza della chiarezza e sulla voglia di guardare avanti. Mercoledì 20 agosto, “Più buio di mezzanotte” di Sebastiano Riso, ospite insieme a Pippo Delbono. Una storia di formazione, fragile come il suo protagonista in una Sicilia che nega anche i mutamenti dell’adolescenza.

Giovedì 21 agosto, “Sangue” di Pippo Delbono ospite della serata; un film in cui il regista filma in diretta la morte della madre mentre gli scivola accanto la figura terroristica di Giovanni Senzani. Venerdì 22 agosto, “Pulce non c’è” di Giuseppe Bonito, ospite con Gaia Ranyeri autrice del libro da cui il film è stato tratto, Marina Massironi, Piera Degli Esposti (cui verrà conferito un riconoscimento alla carriera) e Pippo Delbono. Il film esplora lo scontro tra mondo adulto e infanzia, tra malattia e normalità, tra rigidità delle istituzioni e legami affettivi.

Sabato 23 agosto, Valeria Bruni Tedeschi, ospite della serata insieme a Pippo Delbono, presenta “Un castello in Italia”; Louise ha un castello in Italia da vendere e la sua vita indolente, si accende grazie a un giovane attore che la corteggia. Domenica 24 agosto, sarà la volta de “Il Gattopardo” di Luchino Visconti, anticipato dal documentario “I due gattopardi” (2013) di Alberto Anile. Ospite l’attrice e icona del cinema italiano e internazionale Claudia Cardinale. Lunedì 25 agosto, “Le Meraviglie”, di Alice Rohrwacher ospite insieme alla sorella Alba.

Martedì 26 agosto, “Come il vento”, storia di una donna che visse e morì per il suo lavoro; film di Marco Simon Piccioni, ospite con Valeria Golino. Mercoledì 27 agosto, “Song’e Napule” di Antonio e Marco Manetti, entrambi ospiti, un musical-poliziottesco esilarante. Venerdì 29 agosto, “La sedia della felicità” di Carlo Mazzacurati; un omaggio a un grande regista scomparso da poco, ospite Isabella Ragonese. Sabato 30 agosto, “Il terzo tempo” di Enrico Maria Artale ospite con Pier Giorgio Bellocchio. Il rugby come riscatto e metafora della vita.

Per informazioni sui prezzi dei biglietti, www.cinemalegrazie.it   

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.