Quantcast

Bus, Cavalli (Lega) “No a rincari sulle spalle dei cittadini”

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato inviato dal consigliere regionale Lega Nord Stefano Cavalli. 

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato inviato dal consigliere regionale Lega Nord Stefano Cavalli. 

“Il servizio di trasporto pubblico fa acqua da tutte le parti. Non esiste che a pagare i disservizi di Seta siano i cittadini”. Così il consigliere regionale leghista Stefano Cavalli rispedisce al mittente il piano aumenti e sollecita la giunta comunale a “opporsi con forza a ogni ipotesi di rincaro, anche dei biglietti per le corse semplici”. 
 
“Invece di reclamare aumenti – che inciderebbero sulle tasche dei cittadini, già gravati dai disservizi dell’azienda (ritardi, pullman prenotati che non arrivano) – Seta si preoccupi di assicurare, fin dall’avvio della scuola, un servizio decente e adeguato agli studenti. Non vogliamo più assistere alle tristi scene degli anni passati, con alunni e genitori condannati a enormi disagi a causa di un’organizzazione disastrosa del servizio”.
 
“Crediamo che in tempi di crisi la politica aziendale debba andare nella direzione della riduzione dei costi, l’esatto contrario di quanto sta invece facendo Seta, che pretende risorse senza offrire garanzie sul miglioramento della qualità del trasporto e il potenziamento dell’organico”. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.