Commemorazione strage di Bologna, l’assessore Piroli: “Memoria, dovere civile”

Così l’assessore alle Politiche Giovanili Giulia Piroli commenta la partecipazione alla cerimonia di commemorazione della strage di Bologna

Più informazioni su

Commemorazione della strage di Bologna, l’assessore Piroli: “Memoria, dovere civile”

“La memoria è un dovere civile, prima ancora che istituzionale”: così l’assessore alle Politiche Giovanili Giulia Piroli commenta la partecipazione alla cerimonia di commemorazione della strage di Bologna, che anche quest’anno ha visto la presenza del gonfalone della città di Piacenza.

“Il Ministro Poletti – spiega Giulia Piroli – è intervenuto in rappresentanza del Governo, ribadendo che è necessario fare finalmente chiarezza sui responsabili dell’attentato. Si percepisce vividamente, in questa tragica ricorrenza, l’intreccio tra il sentimento di umana solidarietà e vicinanza ai familiari delle vittime e il bisogno di verità e giustizia che è proprio del nostro Paese. In questo senso, la presenza di tanti amministratori locali e degli stemmi di diverse città va ben oltre l’adesione formale, esprimendo innanzitutto l’impossibilità di restare indifferenti e l’importanza di ricordare, sempre, ciò che è avvenuto”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.