Quantcast

Festa Pd in piazza, si apre il 29 nel segno dell’Expo foto

La festa cittadina del Pd si apre con l’appuntamento di Expo 2015. Questo il tema del primo incontro della manifestazione, che si terrà in piazza Cavalli a Piacenza, dal 29 agosto al 2 settembre

Più informazioni su

La festa cittadina del Pd si apre con l’appuntamento di Expo 2015. Questo il tema del primo incontro della manifestazione, che si terrà in piazza Cavalli a Piacenza, dal 29 agosto al 2 settembre.

Diversi i temi che saranno toccati durante le serate, spiega il segretario cittadino Paolo Sckokai, dal semestre europeo guidato dall’Italia, a una riflessione sul Pd che ha raggiunto quota 40,8 per cento durante le ultime elezioni europee, per arrivare alla questione mediorientale e alla situazione della scuola in Italia.

L’ultima serata vedrà due appuntamenti politici: il primo sarà incentrato sull’economia, il secondo invece riguarderà le elezioni regionali, con la presenza dei candidati alle primarie.

Tra gli ospiti delle serate figurano il sindaco Paolo Dosi, la parlamentare europea Simona Bonafe’, il vice segretario nazionale Pd Lorenzo Guerini, i parlamentari piacentini Pierluigi Bersani, Paola De Micheli, Maurizio Migliavacca, il sottosegretario Roberto Reggi, Filippo Taddei, responsabile nazionale economia Pd, Stefano Bonaccini segretario regionale Pd.

Ovviamente non mancheranno momenti di carattere culturale e di intrattenimento: si terrà una serata dedicata al pugilato, in collaborazione con Salus et Virtus, domenica si terrà un concerto di Daniele Ronda, accompagnato da Alberto Bertoli, figlio del celebre cantautore Pierangelo. Nel portico sarà inoltre allestita la mostra dedicata al Sessantotto del fotografo Prospero Cravedi.

SCARICA IL PROGRAMMA INTEGRALE IN PDF

La serata di pugilato organizzata con la Salus et Virtus sarà dedicata alla memoria di Vittorio Pizzasegola e Filippo Solari.

Sulla polemica sull’uso della piazza, Scockai fa presente che era intenzione di organizzare un dibattito con le opposizioni, ma visto che non tutti hanno accettato di venire, non tanto perché non si condividesse un’occasione di confronto, quando perché alcuni non erano d’accordo con la location della manifestazione. Un’iniziativa che, sottolinea Scockai, potrà essere ripresa e organizzata in un’altra occasione.

Il segretario cittadino ha inoltre voluto ringraziare il contributo dei volontari che mettono a disposizione il loro tempo per consentire l’organizzazione dell’evento.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.