Quantcast

Le ruspe si sono “mangiate” metà palazzo Ex Enel LE FOTO         foto

Uno spettacolo gratuito per i curiosi piacentini che osservano l'andamento del cantiere. Le ruspe in azione si sono "mangiate" quasi metà dell'edificio già destinato a scuola di formazione dell'Enel

Più informazioni su

Proseguono i lavori di demolizione di palazzo ex Enel di via Campo della Fiera e viale Risorgimento. Uno spettacolo gratuito per i curiosi piacentini che osservano l’andamento del cantiere. Le ruspe in azione si sono “mangiate” quasi metà dell’edificio già destinato a scuola di formazione dell’Enel. 

La demolizione si svolge in tre fasi e dovrà concludersi non oltre il 15 settembre, data di riapertura delle scuole prossime all’edificio, Mazzini, Gioia e Romagnosi. La prima ha visto le ruspe intervenire sul lato viale Risorgimento, la seconda fase sul versante via Campo della Fiera e l’ultima in via X Giugno. Questa tranche di lavori comporterà la chiusura al transito veicolare lungo via X Giugno per un tratto di circa 50-60 metri (esclusi i residenti e i pedoni) per un periodo di 3-4 settimane.

Per quanto riguarda i parcheggi che verranno persi durante i lavori, sono stati individuati gli spazi auto di compensazione in via Mazzini e viale Risorgimento, mentre – una volta terminata la demolizione – saranno solo 4-5 gli spazi a cui rinunciare. 

Al termine dell’intervento, è prevista la cessione di due importanti spazi all’amministrazione ad uso pubblico nel nuovo edificio che sarà realizzato entro un tempo massimo di 30 mesi: si tratta di una palestra da 250 mq più spogliatoi e un altro spazio di dimensioni simili ad utilizzo polifunzionale. Il resto del complesso sarà ad uso misto residenziale-uffici con parcheggi tutti di pertinenza. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.