Quantcast

“L’ultima provincia” 2014: 13 spettacoli in 7 comuni piacentini

Sono i numeri per il 2014 della rassegna teatrale, curata dalla compagnia dei Manicomics e giunta quest’anno alla 23esima edizione.

Più informazioni su

13 spettacoli in sette comuni della nostra provincia dal 19 agosto al 14 settembre. Sono i numeri per il 2014 della rassegna teatrale LULTIMAPROVINCIA, curata dalla compagnia dei Manicomics e giunta quest’anno alla 23esima edizione.

Il teatro festival, che gode dell’appoggio della Regione Emilia Romagna, della Provincia di Piacenza e della Fondazione Piacenza e Vigevano, è stato presentato ufficialmente questa mattina nella sede della Provincia. Piacenza, Gragnano, Podenzano, Rottofreno, Rivergaro, San Giorgio, Vigolzone i comuni che ospiteranno gli spettacoli, pensati come una vetrina di varie tipologie di linguaggi teatrali: teatro circo, teatro comico, teatro clown e teatro per ragazzi. Spettacoli all’insegna del divertimento intelligente che possa raggiungere un pubblico di tutte le età.

“Una rassegna consolidata e riuscita – ha tenuto a sottolineare l’assessore provinciale alla cultura Maurizio Parma ringraziando gli organizzatori – che in tutti questi anni ha avuto il merito di portare il teatro di qualità nelle piazze della nostra provincia, anche in quelle solitamente meno frequentate”.

“Resistiamo da 23 anni – ha spiegato Mauro Mozzani di Manicomis, presente insieme a Mauro Caminati, Paolo Pisi, Agostino Bossi e Samantha Oldani – e anche per allestire questa edizione il lavoro è stato faticoso; grazie però all’appoggio di tanti comuni che nonostante il periodo di difficoltà  hanno creduto in noi siamo riusciti a proporre spettacoli di grande livello, a conferma del radicamento di questa manifestazione anche dal punto di vista qualitativo”.

Il festival in provincia si articolerà dal 19 agosto al 14 settembre, con 11 spettacoli proposti nelle piazze e nei cortili dei paesi. A Piacenza, invece, la rassegna proporrà due appuntamenti nelle giornate del 5 e del 7 settembre presso il cortile di Palazzo Farnese: venerdì 5  andrà in scena “PaGAGnini”, lo spettacolo comico musicale del gruppo spagnolo Yllana evento del festival (ingresso 10 euro intero, 7 euro ridotto), mentre il 7 Rita Pelusio presenterà “Eva” monologo di una clown.

“PaGAGnini” – ha detto Mozzani – è dal punto di vista artistico la perla di questo festival. Uno spettacolo che ha girato tutto il mondo e porterà a Piacenza il virtuosismo artistico di Ara Malikian, uno dei più brillanti violinisti della scena contemporanea”.

Alla conferenza di presentazione hanno partecipato anche gli amministratori dei comuni che ospiteranno nei prossimi giorni la rassegna (presenti l’assessore Giulia Piroli per il comune di Piacenza, i sindaci di Gragnano e Rottofreno Patrizia Calza e Raffaele Veneziani, il vicesindaco di Podenzano Mario Scaravella, l’assessore del comune di Vigolzone Silvia Milza e Emilio Gazzola per il comune di Rivergaro): tutti hanno espresso grande apprezzamento per la rassegna, sottolineandone il valore educativo e ribadendo l’importanza di fare squadra per mantenere alto il livello delle proposte culturali nella nostra provincia.

IL PROGRAMMA

19 agosto – Carmiano – piazza della Chiesa
AGO CLOWN – Bargnolet per bambini furbi (teatro clown)
Magie, effetti scenici e gags comiche sono gli ingredienti che uni strano personaggio con una grande valigia utilizza per coinvolgere il suo pubblico, a volte spettatore e in altre protagonista insieme a lui.

20 agosto – Gragnano – piazza della Pace
FIVE QUARTET TRIO – Bus Stop (circo teatro)
Una fermata dell’autobus, una giornata all’apparenza come tante altre, tre personaggi molto diversi tra loro, è l’incipit di questo spettacolo di forte impatto, divertente ed ironico. La fermata del bus si trasforma nell’arena di un circo in cui si susseguono e fondono tra loro giocoleria, acrobatica e palo cinese.

22 agosto – Rottofreno – pista polivalente
TEATRO A VAPORE – Cabaret Voltaire (teatro comico e circo)
Lo spettacolo tra teatro, varietà e circo coinvolge un pubblico eterogeneo, grazie ad una forte carica comica. L’acrobatica aerea e la giocoleria, unite alla comicità rendono appassionante uno spettacolo semplice, comunicativo e soprattutto divertente.

26 agosto – Vigolzone – cortile del castello
MADAME REBINE’  – Il Paziente (circo teatro)
Una commedia circense in cui una drammaturgia lineare è al servizio di ricerche espressive più sperimentali in cui emerge uno stile teatrale grottesco che si nutre della commedia dell’arte e del teatro corporeo, e delle molte ricerche circensi che amplificano nel corpo l’emozione. L’obiettivo della compagnia è quello di trovare la poesia e il ridicolo in temi e situazioni che difficilmente lo permetterebbero.

27 agosto  – San Giorgio – cortile della rocca
TEATRO ALL’OSSO – Nella pancia della torre (teatro comico)
Nella Pancia della Torre svela differenti tipologie di giullare: il giocoliere, l’imbonitore, l’acrobata, il puparo, la danzatrice, il mimo, il cantastorie..?Ogni giullare viene presentato con sketch spassosi e coinvolgenti, evoluzioni d’altri tempi e acrobazie pericolanti.

28 agosto – S.Nicolò – pista polivalente
LUNA E GNAC – Storytellers (teatro comico)
Uno spettacolo comico che vuol essere un omaggio alla bellezza della narrazione e dell’ascoltare le storie, come si faceva da piccoli, o quando ancora non c’era la televisione. Come si fa ancora oggi nei bar, in trattoria o davanti ad un camino…

29 agosto – Gragnano – piazza della Pace
TEATRO DEL CERCHIO – OlletO (teatro ragazzi)
Si può raccontare il dramma della gelosia, più famoso del mondo, ai più piccoli? Perché no, se si vuole raccontare come a volte le persone si presentino “mascherati” di buone o cattive intenzioni e di come, dietro una parola, si possa celare l’invidia e la cattiveria dei molti Iago sparsi per il mondo.

1 settembre – San Polo – piazza della chiesa
NANI ROSSI  – Un chilo di libri per un panino (circo – teatro)
Spettacolo dove acrobazie e comicità si fondono in un esilarante mix scoppiettante. Uno spettacolo coinvolgente che racconta le speranze di due arditi barman nel giorno più elettrizzante: l’apertura del loro nuovo caffè.

2 settembre – Vigolzone – cortile del castello
MANICOMICS TEATRO  – Un chilo di libri per un panino (teatro ragazzi)
Oggi è una giornata speciale: l’innaugurazione della nuova biblioteca della scuola. Per l’occasione  è invitato  un importante personaggio , l’attore Pippo Bellavoce, per narrare e raccontare storie, ma il grande personaggio  mai arriverà e quindi entra in scena il preside per dare una lezione di teatro al bidello,

3 settembre – Podenzano – Nuova Piazza
EL GRITO – Scratch & Stretch (circo teatro)
Un viaggio sorprendentemente originale, un’ esperienza sensoriale dove perdersi in un componimento sinfonico di acrobazie, giocolerie e musiche toccanti. Uno spettacolo sensibile e poetico, dove l’incontro tra circo, musica e teatro dà vita ad una tenera esplosione di energia che toccherà la vostra anima.

5 settembre – Piacenza – Cortile Palazzo Farnese
YLLANA – ARA MIKOULIN – PaGaGnini! (teatro comico musicale)
Spettacolo EVENTO del festival, PAGAGNINI unisce in un unico show musica classica, il virtuosismo artistico del violinista Ara Malikian e humour farsesco. Il risultato è un divertente e sorprendente “Dis-Concerto” che passa in rassegna alcuni dei momenti più alti nella storia della musica classica combinati in maniera ingegnosa a motivi popolari.

7 settembre – Piacenza – Palazzo Farnese
RITA PELUSIO – Eva – diario di una costola (teatro comico)
Una donna sola nel “vuoto” paradiso. Gioca a scoprire, si perde e si ritrova. Scrive, annota e inventa. Eva è ingenua, beffarda, è clown. Gioca sulla donna, ironizza sui difetti, le tentazioni e i desideri. Ecco, Eva è una pulsione di gioco… mangiare una mela non è peccato ma lo è il coraggio di andare oltre, di disobbedire.

14 settembre – Rivergaro – Piazza Paolo
MANICOMICS TEATRO – Viaggio Organizzato Plus (teatro visual commedy)
Un linguaggio semplice e creativo, rivolto ad un largo pubblico. Lo spettacolo tratta della voglia di viaggio che conquista tutti noi. Partire da un aeroporto per arrivare su una isola deserta, incontrando strani animali e tutti i luoghi comuni del viaggio, mescolando quotidianità a eventi straordinari come statue parlanti ed autobus immaginari e la scena viene letteralmente riempita dalle gags comiche.

INFO LINE:
Mobile 39 347 4731336
www.manicomics.com
direzioneartistica@manicomics.com

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.