Quantcast

Pavidea Steeltrade, il ritratto di Deborah Allegretti

Il nuovo centrale della Pavidea Steeltrade è pronto per la nuova avventura agonistica.

Più informazioni su

Ventiquattro anni compiuti il 12 agosto, uno spiccato accento romano e la pallavolo cominciata a nove anni. Il ritratto di Deborah Allegretti è tutto qua. Il nuovo centrale della Pavidea Steeltrade è pronto per la nuova avventura agonistica. A Fiorenzuola approda dopo quattro stagioni a Cagliari in B/1 e sulla scia della promozione in A/2 ottenuta con la casacca del Volley Formello. Un curriculum di prima fascia che Deborah ha voglia di confermare anche in questa sua prima esperienza al Nord.

“Ho avuto altre proposte interessanti- spiega la neo rossoblù- ma quella della Pavidea Steeltrade mi ha convinto di più. Una settimana per pensarci e poi ho sciolto tutti i dubbi”.

Ti aspetta la B/2.

“Questo è il mio primo anno in una squadra del Nord e sarà una esperienza completamente nuova. La categoria l’ho già provata in altre occasioni, ma c’erano avversarie diverse e quindi non ho riscontri. Devo dire che questo alone di mistero un po’ mi affascina. Sono pronta per mettermi alla prova”.

Delle tue nuove compagne di squadra chi conosci?

“Sono amica di Chiara Ferretti, ma a livello agonistico non conosco nessuna. Però credo non avrò problemi ad inserirmi nel gruppo composto da ragazze eccezionali”.

Arrivi al raduno già in forma?
“Direi di sì. Questa estate ho disputato il campionato italiano di beach volley in coppia con mia sorella conquistando il passaggio alle finali che si disputeranno a Catania a fine agosto. Una altra bella soddisfazione”.

Nel tempo libero cosa fai?
“Mi piace molto leggere e ascoltare musica degli anni passati. Un po’ “retrò”, ma bellissima”.

Progetti.
“Mi mancano due esami e la tesi e poi conseguirò la laurea in Economia. Un traguardo importante che spero di raggiungere presto”.

Abiterai a Fiorenzuola
“Sì e sono curiosa di scoprirne tutti i segreti. Sicuramente mi troverò bene”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.