Per la pace “al di là delle divisioni”. La preghiera interreligiosa FOTO e VIDEO foto

Pace in Medio Oriente e negli altri teatri di guerra nel mondo, la Diocesi di Piacenza ha indetto un momento di preghiera in piazzetta Plebiscito. Nelle foto e nel video la manifestazione

Più informazioni su

Pace in Medio Oriente e negli altri teatri di guerra nel mondo, la Diocesi di Piacenza ha indetto un momento di preghiera in piazzetta Plebiscito rivolgendo l’invito a tutte le confessioni religiose presenti sul nostro territorio.

L’appello è stato raccolto nei giorni scorsi dalla comunità islamica e dai rappresentanti di altre fedi che hanno partecipato al momento di riflessione religiosa: presenti anche esponenti della comunità ortodossa (chiesa russa e rumena), della comunità ebraica, della chiesa metodista, della comunità sikh e anche Hare Krishna. Ciascuno ha portato la sua testimonianza di pace e di riflessione con canti e preghiere.

Nelle foto alcuni dei momenti della preghiera pubblica molto partecipata.

“Abbiamo invitato tutte le religioni – ha spiegato il vicario generale monsignor Giuseppe Illica – e l’appello è stato accolto, è il segno che le religioni servono la pace, aiutano la pace al di là delle divisioni”.

I VIDEO 


Il testo del comunicato del Vicario Generale della Diocesi, monsignor Giuseppe Illica

“Il dramma della guerra sta interessando diversi paesi e popolazioni, e il mondo sembra assistere impotente a questa escalation di violenza e terrore che non risparmia neanche bambini, ammalati, anziani. Intere popolazioni vivono nella morsa di eserciti e organizzazioni armate che , per perseguire i loro interessi, non esitano a strumentalizzare perfino le religioni allo scopo di innalzare barriere di divisione e di odio tra le genti. Il pensiero va alla situazione in Iraq, Siria, Striscia di Gaza, Israele, Ucraina, Nigeria…. ma le notizie che ci giungono tutti i giorni riguardano purtroppo solo una parte dei conflitti che stanno insanguinando il mondo.

“Le guerre, troppo spesso taciute e dimenticate, sono l’espressione estrema della sete di potere, e si alimentano dell’ingiustizia che impedisce a buona parte della popolazione mondiale di accedere ai beni materiali e culturali. Nessuno può dirsi estraneo a questi atteggiamenti di esclusione e di prevaricazione.

“Come credenti, siamo convinti che la vera pace non sarà frutto di relazioni di forza o di compromessi diplomatici, crediamo invece che la vera pace sarà dono di Dio, anticipazione del suo regno di giustizia. Crediamo che solo la preghiera possa fare spazio alla pace di Dio nel cuore dell’umanità, e creare così le condizioni per la riconciliazione e il perdono.

“La Chiesa cattolica di Piacenza invita i credenti di ogni confessione e religione ad unirsi in preghiera venerdì 1 agosto, alle ore 21, in Piazzetta Plebiscito. Ogni comunità pregherà secondo la propria tradizione e la propria esperienza religiosa, per invocare il dono della pace”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.