Quantcast

Predalbora torna a vivere con la festa della trebbiatura

Coldiretti: “Il passato e la montagna di una volta rivivono nel presente  con gli antichi mestieri”

Più informazioni su

Andrà in scena domenica 3 agosto a partire dalle ore 11 la Festa della Trebbiatura e degli antichi mestieri di Predalbora, piccolo borgo disabitato a pochi chilometri da Groppallo, che per un giorno tornerà a vivere, grazie alla volontà di alcuni cittadini e alla Proloco del paese, che hanno dato vita a questa manifestazione con la collaborazione di Coldiretti e Campagna Amica.

Ci saranno la trebbiatrice fissa e i mulini a pietra, la carbonaia fatta come una volta, per trasformare la legna in carbone e la filatura della lana e ancora l’esposizione dei trattori d’epoca. In un angolo del paese tornerà il falegname ed in un anfratto il maniscalco impegnato con la forgia per i ferri di cavallo; si sentirà il battere ritmico delle verghe sul grano, per estrarre i grani dalle spighe. Stand gastronomici e musica popolare animeranno la giornata e nel pomeriggio, nella chiesetta di S. Giovanni Battista del 1706 la comunità tornerà a pregare, abitando quel luogo nel quale, non più di 50 anni fa, risiedevano e trovavano di che vivere oltre 100 persone.

“Sarà un’occasione unica di incontro e di racconto tra generazioni, afferma il segretario di zona di Bettola Riccardo Piras. Un modo per tornare a parlare, attraverso le memorie rurali e i racconti di chi, di queste tradizioni, è stato testimone ed oggi portavoce di quel piccolo pezzo della nostra storia che altrimenti andrebbe perduto e che invece è intriso di valore.”

“Così domenica, afferma Giacomo Delmolino, presidente di sezione di Farini, gli anziani potranno godere ancora una volta del paese delle loro origini e raccontare ai giovani aneddoti di vita facendo capire loro davvero cosa significava lavorare e vivere la montagna. In questo modo dimostreremo che questa non è e non deve essere solo un peso, ma un valore da proteggere e diffondere.”

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.