Quantcast

Primarie Regionali, De Micheli (Pd) si schiera con Bonaccini

La deputata piacentina esprime il suo sostegno alla candidatura del segretario regionale del partito Stefano Bonaccini

Più informazioni su

Anche nel Pd piacentino prendono forma gli schieramenti a sostegno dei candidati alle primarie del 28 settembre prossimo per la designazione del candidato del centrosinistra alla presidenza della Regione Emilia Romagna. Stefano Bonaccini, segretario regionale, incassa il sostegno di Paola De Micheli, vicepresidente vicario del gruppo Pd alla Camera, dopo quello dell’assessore regionale Paola Gazzolo

Schierato con Matteo Richetti, invece gran parte del gruppo dirigente provinciale, mentre la componente di “Oltre le Correnti” ha espresso la sua preferenza per un altro dei contendenti, Roberto Balzani.

Primarie Emilia Romagna, Paola De Micheli (Pd) sostiene Stefano Bonaccini: “Ha le migliori caratteristiche per guidare una Regione chiave per il Paese”

“Le primarie regionali del 28 settembre saranno per il centrosinistra una grande occasione di confronto di idee e di mobilitazione per offrire all’Emilia Romagna un’orizzonte di sviluppo e di crescita nei prossimi cinque anni”. E’ il commento della vicepresidente vicario del gruppo Pd alla Camera Paola De Micheli di fronte al graduale comporsi del quadro delle candidature alle consultazioni in calendario tra un mese.

La deputata piacentina esprime il suo sostegno alla candidatura del segretario regionale del partito Stefano Bonaccini. “Saranno primarie vere, nelle quali dovranno misurarsi idee, progetti concreti, e soprattutto la capacità di guidare una Regione che, al di là del dibattito sul modello emiliano, detiene un ruolo chiave per la ripresa economica e sociale dell’intero Paese”.

“Buon governo della cosa pubblica, qualità ed internazionalizzazione delle imprese, coesione sociale, rispetto dei diritti e dell’ambiente, standard elevati dei servizi sociali – continua – sono un patrimonio costruito negli anni che va perseguito e rilanciato con intelligenza, rigore e quell’autentico spirito riformista, che ha sempre contraddistinto noi emiliani. Sono convinta che Stefano Bonaccini abbia le caratteristiche migliori per affrontare queste sfide assai impegnative e portare avanti il cambiamento necessario”.

“Da segretario regionale del Pd – conclude la De Micheli – Bonaccini ha percorso in lungo e in largo tutti i territori emiliani, conosce bene anche quello piacentino con tutte le sue peculiarità, i suoi punti di forza. Per questo sono certa che sarà in grado di prestare la giusta attenzione a Piacenza e di instaurare un rapporto proficuo con i nostri amministratori per il bene della nostra comunità”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.