Quantcast

Scontro Tornado, il capitano Valentini lascia il fidanzato a Piacenza foto

La notizia della tragedia ha avuto grande eco anche a Piacenza: il capitano Valentini era infatti fidanzata con un militare di Piacenza, il tenente di Marina Fabio Atzeni. I genitori di quest’ultimo sono tra i soci di una gelateria

Più informazioni su

Non ci sono speranze per i piloti e i navigatori a bordo dei due Tornado che si sono scontrati, nei giorni scorsi, nei cieli sopra Ascoli. Tra le vittime, la giovane capitano pilota Mariangela Valentini, originaria di Oleggio (Novara), in forze come i colleghi al 6° stormo di Ghedi (Brescia).

La notizia della tragedia ha avuto grande eco anche a Piacenza: il capitano Valentini era infatti fidanzata con un militare di Piacenza, il tenente della Marina di stanza al Battaglione San Marco di Venezia Fabio Atzeni. I genitori, Italo Atzeni e Piera Tavani, sono tra i soci di una gelateria che ha sede in città e nel passato a Gossolengo.

E proprio nel bar gelateria in Corso Vittorio Emanuele, a Piacenza, il capitano Valentini si era fermata a fare colazione nella giornata di domenica 17 agosto. Esattamente due giorni prima dello scontro fatale durante una missione di addestramento. 

Era stato proprio l’impegno nelle forze armate a farli conoscere: Mariangela e Fabio si erano infatti incontrati per la prima volta in missione qualche anno fa, e ora vivevano insieme sul lago di Garda, nei pressi di Ghedi. 

Nata a Oleggio (NO) il 14 settembre 1982, Mariangela dopo gli studi in Accademia, ha conseguito il brevetto di Pilota d’Aeroplano sul velivolo SF-260. Poi la Laurea in Scienze Aeronautiche all’Università degli Studi di Napoli “Federico II” e dal 2006 al 6° Stormo di Ghedi (BS).
 
Dal 30 agosto 2010 al 10 marzo 2011, ha partecipato all’Operazione I.S.A.F. a Herat (Afghanistan) e, dal 13 ottobre 2011 al 19 ottobre 2011, all’Operazione Unified Protector presso il Task Group Air – Trapani Birgi.
 
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.