Quantcast

Scuola, mancano i presidi. Nove istituti ancora “scoperti” L’ELENCO

In vista problemi finanziari e organizzativi per le scuole destinate a reggenze. La situazione in città e in provincia.

Più informazioni su

Mancano i presidi anche a Piacenza: sono nove le sedi scoperte da settembre. Altrettanti i posti vacanti da dirigente scolastico che a partire dall’inizio del prossimo anno scolastico si troveranno con tutta probabilità tra gli istituti scolastici della provincia di Piacenza. E si tramuteranno in “reggenze”, cioè dirigenti di altre scuole reggeranno gli istituti rimasti senza preside, con tutti i problemi finanziari e organizzativi che questo comporta.

Ci saranno infatti scuole che già contano migliaia di studenti, frutto della recente riorganizzazione in istituti comprensivi (unioni infanzia, primaria e secondaria), che dovranno necessariamente essere accorpate ad altre. O istituti superiori già affollati che saranno diretti da un preside già a capo di un’altra scuola.

Tutto ciò come conseguenza del mancato mantenimento in servizio dei dirigenti in età pensionabile e l’assenza di nuove nomine perchè le graduatorie regionali dell’ultimo concorso sono quasi esaurite.

L’elenco completo.

Ad essere scoperti sono gli istituti comprensivi di Ponte dell’Olio, di Bettola, e di Podenzano e in città: il quinto Circolo didattico di via Manfredi, il Romagnosi, il Tamello-Cassinari, il Colombini, la Scuola media Dante e il Centro provinciale per l’istruzione degli adulti

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.