A Piacenza fa tappa il campionato italiano tornitori

Il 19 settembre dalle ore 9.30 presso la filiale Randstad di viale Sant'Ambrogio 9 fa tappa a Piacenza il tour nazionale alla ricerca del miglior tornitore

Più informazioni su

DOMANI A PIACENZA ARRIVA IL CAMPIONATO TORNITORI
RANDSTAD ALLA RICERCA DEL MIGLIOR TORNITORE D’ITALIA

Il 19 settembre dalle ore 9.30 presso la filiale Randstad di viale Sant’Ambrogio 9 fa tappa a Piacenza il tour nazionale alla ricerca del miglior tornitore. Il partecipante alla prova di programmazione CNC che più si distingue per abilità e competenze parteciperà alla finale nazionale presso la fiera 29.BI-MU/SFORTEC di Milano il 3 ottobre.

Un’iniziativa Randstad Technical in collaborazione con il partner tecnologico Siemens, patrocinata da Ucimu e sponsorizzata da Probest, che accende i riflettori su un profilo molto richiesto dal mercato del lavoro.

Piacenza, 18 settembre 2014 – Arriva a Piacenza la gara alla ricerca del più abile tornitore d’Italia. Domani, 19 settembre fa tappa in città il Campionato Tornitori, il tour promosso da Randstad Technical – la specialty attiva nella ricerca, selezione e gestione delle risorse qualificate in ambito metalmeccanico ed elettrotecnico, di Randstad, secondo player al mondo nel mercato delle risorse umane – in collaborazione con il partner tecnologico Siemens, con la sponsorizzazione di Probest e il patrocinio di UCIMU-SISTEMI PER PRODURRE, l’associazione dei costruttori italiani di macchine utensili, robot, automazione. Una prova di programmazione CNC che decreterà il miglior tornitore piacentino, in una giornata che offre l’opportunità di far incontrare candidati e aziende del territorio.

Il tornitore è una professionalità rara, molto ricercata dal mercato, ma non sufficientemente conosciuta tra i giovani alla ricerca di opportunità di lavoro. Sono richieste competenze di meccanica, ma anche capacità di programmazione delle moderne macchine a controllo numerico; studio teorico abbinato ad abilità pratica, acquisita con un’adeguata esperienza sul campo. A questa figura Randstad dedica il Campionato Tornitori, il tour in otto tappe dal 16 al 29 settembre in cui i migliori tornitori d’Italia possono dimostrare la propria abilità attraverso una prova pratica, ma anche incontrare le imprese locali in uno spazio dedicato ai colloqui di lavoro, nel Randstad Job Dating.

L’appuntamento è domani, 19 settembre, dalle ore 9,30 alle ore 16, presso la filiale Randstad di Piacenza di viale Sant’Ambrogio 9. Durante la prova 12 tornitori selezionati da Randstad Technical – sia lavoratori con esperienza, che profili più junior che hanno terminato un percorso di formazione nella programmazione di macchine a controllo numerico – si sfideranno attraverso il simulatore di tornitura Sinumerik di Siemens. Un’ora di tempo per eseguire la programmazione ISO necessaria alla realizzazione del pezzo richiesto: la prova metterà in luce sia le competenze in meccanica necessarie alla lettura dei disegni e all’analisi della lavorazione, che quelle tecnico-informatiche per l’impostazione dei corretti comandi alla macchina. Il prodotto delle prove di ogni partecipante sarà sottoposto ad una giuria di esperti che decreterà il miglior elaborato di tappa.

Ma non finisce qui. Il primo classificato di Piacenza sfiderà il 3 ottobre a Milano gli altri sette vincitori delle altre tappe di tutta Italia (Venaria Reale, Pavia, Piacenza, Legnano, Gallarate, Bergamo, Casalecchio di Reno e Brescia) nella finale nazionale organizzata nell’ambito dello spazio Pianeta Giovani presso 29.BI-MU/SFORTEC, la manifestazione internazionale dedicata all’industria delle macchine utensili, in scena dal 30 settembre al 4 ottobre 2014 presso FieraMilano (Rho-Pero), in cui sarà decretato il miglior tornitore italiano 2014.

“Il Campionato Tornitori è l’occasione per accendere i riflettori su una figura molto ricercata dalle aziende, fondamentale per il nostro tessuto produttivo, di cui si parla poco – spiega Paolo Passoni, Responsabile di Randstad Technical -. Un profilo in grado di fare la differenza all’interno di una piccola officina meccanica così come in una grande industria, che presenta ottime possibilità di carriera e di stipendio, a cui oggi sono richieste competenze complesse, dalla conoscenza della meccanica alla programmazione informatica. Il Campionato Tornitori è una gara, ma prima di tutto l’occasione per mettere in contatto professionisti e aziende alla ricerca di personale qualificato. In ogni tappa, infatti, le aziende che hanno visto i tornitori all’opera potranno effettuare colloqui conoscitivi nello spazio della filiale dedicato”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.