Quantcast

“Cambiare il mondo partendo da noi stessi”. Ronda intervistato da “Repubblica”

Dalla collaborazione con Nek (dalla quale è nato una canzone di successo come Almeno stavolta) alla sua attuale svolta Folk. Repubblica, oggi, accende i riflettori sul cantautore piacentino Daniele Ronda e al suo ultimo disco “La mia rivoluzione”.

Più informazioni su

Dalla collaborazione con Nek (dalla quale è nata un’hit di successo come “Almeno stavolta”) alla sua attuale svolta folk. “Repubblica”, oggi, accende i riflettori sul cantautore piacentino Daniele Ronda e sul suo ultimo disco “La mia rivoluzione”.

“Quando ho finito il disco l’ho riascoltato e mi sono reso conto che i pezzi avevano tutti qualcosa in comune, e non solo musicalmente – spiega l’artista al giornalista Luigi Bolognini. Ancora: “E’ la volontà di ricostruirsi, di informarsi, di non scendere a compromessi. Insomma, di essere se stessi”. “L’unica rivoluzione possibile al momento – chiosa -. L’unico modo per cambiare questo mondo”. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.