Quantcast

Concorso Enel Play Energy, la classe 4 della Pezzani alla finale nazionale

Saranno la scuola primaria Pezzani di Piacenza, la Secondaria di 1°grado Don Minzoni di Ravenna e la Secondaria di 2° grado Istituto Tecnico Industriale “Leonardo da Vinci” di Carpi (Mo) a rappresentare l’Emilia Romagna alla finale nazionale del Concorso Enel Play Energy.

Più informazioni su

Saranno la scuola primaria Pezzani di Piacenza, la Secondaria di 1°grado Don Minzoni di Ravenna e la Secondaria di 2° grado Istituto Tecnico Industriale “Leonardo da Vinci” di Carpi (Mo) a rappresentare l’Emilia Romagna alla finale nazionale del Concorso Enel Play Energy.

A decretarlo una giuria di esperti e rappresentanti del mondo istituzionale, aziendale e scolastico, riunitasi a Bologna, presso la sede Enel di Via Darwin 4.

Anche quest’anno il progetto ha visto una grandissima e viva partecipazione delle scuole emiliano-romagnole, confermando l’impegno e l’interesse degli studenti verso il mondo dell’energia, della sostenibilità e di nuove forme di energia e di consumo responsabile.

Qualche numero di questa edizione per la nostra regione; 172 i progetti presentati; 21 le scuole partecipanti, 911 gli studenti coinvolti e 28 insegnanti che li hanno seguiti e guidati nel percorso.

La scuola primaria Pezzini di Piacenza (classe 4) ha vinto nella categoria presentando il progetto davvero innovativo “Smart city: illuminazione rotatorie”.
La scuola secondaria di primo grado Don Minzoni di Ravenna (classe 3F) si è distinta con un bellissimo lavoro dal nome “La Cas(s)etta sotenibile”.
La scuola secondaria di secondo grado di Carpi, Istituto Tecnico Industriale “Leonardo da Vinci” (classe 2 ACH) invece, ha vinto presentando un elaborato su “Energie alternative e rinnovabili”.

La commissione ha inoltre assegnato una menzione speciale, che consente all’istituto scelto di accedere alla selezione nazionale insieme alle tre scuole vincitrici: si tratta della scuola primaria Giovanni Paolo II di Castelguelfo (Bo) con il progetto “Energia Responsabile”.

I vincitori e i menzionati, oltre a ricevere i premi regionali, accedono alla finale nazionale e si sfideranno con i campioni delle altre regioni nella finale di Roma.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.