Quantcast

Elezioni regionali, alle urne il 23 novembre. Bonaccini resta in corsa

Si voterà domenica 23 novembre 2014 per eleggere il Presidente della Giunta e l’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna. Il via libera nella lettera d’intesa che il Presidente della Corte d’Appello Giuliano Lucentini ha trasmesso oggi al Presidente della Regione Vasco Errani.

Più informazioni su

Si voterà domenica 23 novembre 2014 per eleggere il Presidente della Giunta e l’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna. Il via libera nella lettera d’intesa che il Presidente della Corte d’Appello Giuliano Lucentini ha trasmesso oggi al Presidente della Regione Vasco Errani. La nuova legge elettorale regionale (n.21, del 23 luglio) prevede infatti che i comizi elettorali siano convocati con decreto del Presidente in carica, in accordo con il Presidente della Corte d’Appello.
La stessa legge prevede che il decreto sia pubblicato entro tre mesi dallo scioglimento dell’Assemblea (avvenuto in seguito alle dimissioni del Presidente della Giunta il 24 luglio scorso) e le elezioni si svolgano entro due mesi dalla pubblicazione del decreto. Si voterà dunque domenica 23 novembre, in una sola giornata, dalle 7 alle 23.
Le liste e le candidature alla carica di Presidente dovranno essere presentate dalle 8 del 24 ottobre alle 12 del 25 ottobre. 45 giorni prima della data delle elezioni, i sindaci pubblicheranno il manifesto di indizione dei comizi elettorali. Insieme al decreto col quale si indicono le elezioni, saranno assegnati i seggi alle singole circoscrizioni.

Primarie del centrosinistra: ammessi Balzani e Bonaccini

Il Comitato organizzatore delle Primarie del centrosinistra dell’Emilia-Romagna, si è riunito nel pomeriggio di oggi, giovedì 11 settembre, alla presenza di tutti rappresentanti delle forze politiche che partecipano alla competizione del 28 settembre (Partito Democratico, Italia dei Valori, Scelta Civica, Centro Democratico, Verdi, Partito Socialista).

E’ stata esaminata la documentazione presentata entro le ore 12 di oggi a supporto delle candidature di Roberto Balzani e Stefano Bonaccini.

La candidatura di Roberto Balzani è stata sottoscritta da 4.937 elettori, quella di Stefano Bonaccini da 5.000. Pertanto avendo soddisfatto il requisito richiesto dall’Articolo 4, Comma 2 del regolamento delle Primarie (clicca qui per leggere il regolamento) entrambi i candidati sono stati ammessi alle Primarie.

Intanto continuano le ipotesi su possibili candidature alternative: fra i nomi dei papabili anche quello di Paola De Micheli. Alla parlamentare piacentina “Il Resto del Carlino” di Bologna ha dedicato un lungo articolo intitolato “la signora in rosso”.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.