Quantcast

Fiorenzuola, via i lavori per 17 nuovi alloggi Erp

Partono i lavori per la realizzazione di 17 nuovi alloggi di edilizia residenziale pubblica a Fiorenzuola (Piacenza).

Più informazioni su

Partono i lavori per la realizzazione di 17 nuovi alloggi di edilizia residenziale pubblica a Fiorenzuola (Piacenza). L’intervento rientra nella lottizzazione “Madonna delle Cinque Strade” ove saranno realizzati un edificio a ovest di proprietà comunale (ERP) e destinato alla locazione permanente; un edificio simmetrico a est dedicato all’edilizia residenziale sociale (ERS) per locazione a termine e in proprietà (prima casa); un centro polifunzionale e aree verdi comuni. Scarica i prospetti

RISPARMIO ENERGETICO

Gli alloggi saranno realizzati con tecniche volte a garantire il rispetto delle regole europee sul contenimento energetico. In particolare, soluzioni impiantistiche che consentano di ottenere un sensibile risparmio energetico; il contenimento dei consumi energetici e l’utilizzo di fonti rinnovabili; l’aumento degli isolamenti termici delle strutture e l’utilizzo di energia solare. L’obiettivo del risparmio energetico è ricercato tramite la posa in opera di paramenti murari con rivestimento esterno a cappotto in lana di roccia e serramenti esterni dotati di buon livello di isolamento termico-acustico. Inoltre, l’adozione di impianto di riscaldamento centralizzato e contabilizzato (con produzione di acqua calda sanitaria), con possibilità di regolazione autonoma della temperatura interna con un cronotermostato, determina un risparmio notevole e permette l’eliminazione di eventuali pericoli derivanti dalla presenza di caldaie autonome all’interno degli alloggi. Sulla copertura verranno messi in opera pannelli fotovoltaici debitamente dimensionati in grado di ridurre sensibilmente le spese per le parti comuni e i previsti ascensori con un notevole risparmio energetico complessivo. Tutti i materiali utilizzati verranno controllati e scelti secondo i criteri ecologici.

SUPERAMENTO BARRIERE ARCHITETTONICHE

L’accessibilità al fabbricato è garantita da accessi carrozzabili con aperture di dimensioni maggiori o uguali a 150 centimetri e porte di accesso ai vani scala condominiali di larghezza maggiore o uguale a 90 centimetri. Le zone antistanti e retrostanti gli accessi sono in piano e allo stesso livello. L’ascensore previsto nel vano scala permetterà l’accesso a tutti i piani, avrà una luce libera sul ripiano di fermata e sarà idoneo al trasporto degli invalidi su poltrone a rotelle. Mentre la Legge 13/89 prevede, per ogni intervento di edilizia residenziale pubblica, il 5 per cento sia costituito da alloggi accessibili, all’interno dell’edificio tutti gli alloggi previsti possono essere resi, di fatto, accessibili. Un alloggio, al piano terra, è destinato agli inquilini diversamente abili. Infine, tutti gli apparecchi elettrici, i quadri generali, le valvole ed i rubinetti di arresto delle varie utenze, i campanelli, pulsanti di comando ed i citofoni, saranno di tipo e posizione tale da permettere un uso agevole anche da parte della persona su sedia a rotelle. Saranno inoltre posizionati in modo da essere facilmente individuabili anche in condizioni di scarsa visibilità.

Ad inaugurare i lavori il Cda di Acer al completo (presidente Massimo Savi, vice Patrizio Losi e consigliere Paola Pizzelli), il direttore di Acer Stefano Cavanna e il sindaco di Fiorenzuola Giovanni Compiani. «Questi lavori sono l’ulteriore dimostrazione di come Acer e Comune di Fiorenzuola riescano a portare avanti progetti che hanno a cuore i bisogni reali dei cittadini. Gli alloggi di edilizia residenziale pubblica, mai come oggi vista la profonda crisi economica che il nostro Paese sta vivendo, sono un bene prezioso per venire incontro alle difficoltà di un numero sempre maggiore di famiglie». «L’impegno del nostro Ente sarà ancora più mirato a tentare di limitare le negative conseguenze del difficile momento economico per tante famiglie, cercando di garantire la disponibilità di un bene primario come la casa».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.