Quantcast

Fs, stazioni dismesse in comodato d’uso. Due sulla Piacenza-Cremona

Ferrovie dello Stato Italiane, come altre imprese ferroviarie europee, sono in questi anni, impegnate in un profondo sforzo di riorganizzazione e riqualificazione del suo patrimonio immobiliare inutilizzato. Il progetto è complesso, lo sforzo e notevole, per le cifre degli immobili: circa 1700.

Più informazioni su

Non vi transitano più né treni né persone. Oppure, grazie all’evoluzione tecnologica in atto, sono gestite a distanza e non hanno più bisogno della presenza fisica del personale ferroviario. Parliamo delle stazioni collocate sulle linee dismesse e di quelle “impresenziate” che restano lì, sparse su territorio, a testimonianza del passato. Nella nostra Regione le stazioni impresenziate sono 73. Due sono sulla linea, recentemente sopressa, Piacenza-Cremona (l’una a Caorso e l’altra a Castelvetro). LEGGI IL DOSSIER

Ferrovie dello Stato Italiane, come altre imprese ferroviarie europee, sono in questi anni, impegnate in un profondo sforzo di riorganizzazione e riqualificazione del suo patrimonio immobiliare inutilizzato (leggi qui). Il progetto è complesso, lo sforzo e notevole, per le cifre degli immobili: circa 1700.

Gruppo FS sta concedendo tramite contratti di comodato d’uso gratuito alle associazioni e ai comuni affinché siano avviati progetti sociali che abbiano ricadute positive sul territorio e per la qualità dei servizi offerti nelle stesse stazioni. Circa 480 stazioni, corrispondenti ad una superficie di oltre 79.000 mq, già sono state assegnate.

Fanno parte del Patrimonio FS anche 3mila km di linee ferroviarie dismesse, di cui 325 km sono stati destinati a greenways: piste ciclabili e percorsi verdi accessibili a tutti, riservati alla mobilità dolce. Il Gruppo vuole infatti definire un Piano Nazionale di Greenways, seguendo l’esempio di altre nazioni europee, come la Spagna, con il coinvolgimento delle Istituzioni, in particolare del Ministero dell’Ambiente, delle Regioni, degli Enti Locali e delle principali Associazioni ambientaliste. Un importante progetto di greenways urbana si sta realizzando a Roma sul tracciato della ex ferrovia Roma

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.