Quantcast

Fugge dalla comunità, 17enne arrestato per la seconda volta

Minore si allontana dalla Comunità Ministeriale di Bologna e viene subito rintracciato dai Carabinieri del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo di Piacenza

Più informazioni su

Minore si allontana dalla Comunità Ministeriale di Bologna e viene subito rintracciato dai Carabinieri del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo di Piacenza.

Lo scorso 23 settembre era già stato arrestato dai Carabinieri del Nucleo Investigativo di Piacenza in via Tortona, su ordine del GIP del Tribunale per i minorenni di Bologna ed accompagnato alla Comunità Ministeriale di Bologna da dove lo avevano trasferito presso la Comunità Terapeutica San Maurizio, loc. Borghi (Forlì Cesena), via Prati Verdi, 9, in una zona boscosa dell’appennino. Ma il tunisino 17enne era subito scappato dandosi alla macchia, tanto da far immediatamente scattare le ricerche, temendo per la sua incolumità fisica, vista la zona impervia.

Ma il ritorno a Piacenza è stato per lui sbagliato tanto che i militari del Nucleo Investigativo, allertati della sua fuga, lo hanno immediatamente rintracciato già nella serata del 25 settembre in via del Pontiere, dove nonostante un tentativo di fuga a piedi, lo stesso è stato riacciuffato dal personale operante.

Questa volta il Gip del Tribunale dei minorenni di Bologna ha rafforzato la misura cautelare, disponendo la custodia in carcere per un anno. Il giovane, infine, è stato accompagnato presso l’Istituto Penale Minorile di Bologna dove è rinchiuso a disposizione del Tribunale dei Minorenni, davanti al quale dovrà rispondere per rapina, estorsione, furto continuato, aggravato in concorso, perpetrati tra luglio ed agosto in Piacenza.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.