Quantcast

Giunta comunale: “Piazza Cavalli chiusa per il mercato solo al sabato” foto

Lavori pubblici, scuola, ambiente, lavoro e commercio, i temi caldi della seconda giornata del ritiro della giunta comunale di Piacenza a Costalovara di Bolzano. I lavori si sono conclusi nel tardo pomeriggio 

Più informazioni su

Lavori pubblici, scuola, ambiente, lavoro e commercio, i temi caldi della seconda giornata del ritiro della giunta comunale di Piacenza a Costalovara di Bolzano. I lavori si sono conclusi nel tardo pomeriggio quando sindaco Paolo Dosi e assessori hanno imboccato la strada del ritorno in città. 

MODIFICA DEL MERCATO BISETTIMANALE – Tra le novità illustrate dal primo cittadino, la volontà di procedere alla sperimentazione di una giornata sola di mercato cittadino che occupi tutta piazza Cavalli: “Due giornate sono eccessive – ha fatto notare Dosi – per la chiusura completa di piazza Cavalli e le conseguenze sul passaggio dei bus. Una situazione che il mercoledì interferisce con le scuole e con l’afflusso degli utenti alla sede Ausl di piazzale Milano, per questo ci avvieremo ad una sperimentazione dello spostamento dei banchi da via Sopramuro nella sola mattina di sabato, attraverso il confronto con gli operatori”. 

Sempre sul fronte del commercio, proseguirà l’esperienza della cabina di regia per il centro storico mentre verrà rivisto il regolamento delle fiere, così come verranno rivisti i criteri di accesso ai mercatini di Natale per valorizzare la qualità degli espositori. 

In vista di Expo 2015 – ha spiegato Dosi – sono state individuate alcune linee guida per la scelta dei progetti, verranno privilegiati quelli dal respiro lungo, capaci di valorizzare i contenitori culturali esistenti e di portare benefici anche dopo la kermesse milanese. Verranno inoltre allestite tre in infopoint in centro in altrettanti punti strategici della città, con la gestione affidata ai giovani.

NUOVI ORTI URBANI – All’attenzione dell’amministrazione il progetto di ampliamento degli orti urbani con nuovi insediamenti nell’area ex Unicem, alla Madonnina e alla Farnesiana. Così come verranno aumentati i chioschi al servizio delle aree verdi, oltre a quello del parco di Montecucco, già in fase di affidamento, li avremo anche alla Galleana, al Capitolo e sul lungo Po, dove verrà riqualificata la zona di Bosco Pontone come da progetto.

RIFIUTI IN VIALE DANTE LA TARIFFAZIONE PUNTUALE – Novità in vista anche sul fronte dei rifiuti, con l’estensione del porta a porta in via Anguissola, via XXI Aprile e al Belvedere, mentre per viale Dante sarà avviata l’attesa sperimentazione della tariffazione puntuale, ovvero meno rifiuti produci meno paghi. 

SCUOLE VERSO ISTITUTI COMPRENSIVI – Per quanto riguarda la rete scolastica sarà avviata una commissione tecnica per il suo riordino e per la razionalizzazione in istituti comprensivi. Verrà compiuta anche un’analisi del servizio di refezione per la sua ottimizzazione, in particolare il centro pasti di La Verza servirà presto altri enti, oltre alle scuole e all’Ausl. Procede il progetto di cittadella del lavoro e della creatività per Spazio 2 mentre verranno cablate tutte le scuole nei prossimi mesi. 

LAVORI PUBBLICI, ATTRAVERSAMENTI SICURI – Sul versante della viabilità scatterà un’operazione attreversamenti sicuri per ridurre il numero degli incidenti con il coinvolgimento dei pedoni: saranno messi in sicurezza gli attraversamenti sullo Stradone Farnese, ma anche a La Verza e a Roncaglia. Proseguono i lavori nelle scuole De Amicis, Calvino e Alberoni, mentre il 15 ottobre presenteremo il progetto esecutivo del nuovo asilo Vaiarini che dovrà essere pronto per l’autunno 2015.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.