Quantcast

Il sottosegretario Reggi “Scuola al centro del prossimo consiglio dei ministri” foto

Il sottosegretario Roberto Reggi, ospite ieri sera della festa cittadina dell’Unità, ha fatto il punto della situazione, durante un dibattito moderato dalla giornalista di Libertà Simona Segalini, cui hanno preso parte alcuni rappresentanti del mondo scolastico piacentino, come il preside del liceo Gioia Maurizio Sartini e la segretaria Flc Cgil Manuela Calza. 

Più informazioni su

“La presentazione della riforma della scuola è saltata, la scorsa settimana, perché vi erano già troppe questioni importanti da discutere, e rischiava di essere messa in ombra. Invece è uno dei punti più qualificanti dell’attività di Governo, anzi forse il più importante di tutti, e vi dedicheremo un consiglio dei ministri ad hoc”. Il sottosegretario all’istruzione Roberto Reggi, ospite ieri sera della festa cittadina dell’Unità, ha fatto il punto della situazione, durante un dibattito moderato dalla giornalista di Libertà Simona Segalini, cui hanno preso parte alcuni rappresentanti del mondo scolastico piacentino, come il preside del liceo Gioia Maurizio Sartini, la segretaria Flc Cgil Manuela Calza, e Giulia Sacchetti in rappresentanza degli studenti.

“Il nostro obiettivo è il ripristinare la stabilità di risorse per la scuola, in questi anni ha subito il taglio più rilevante di tutti i settori pubblici. Per questo è stato coinvolto il ministero delle Finanze, non più considerato, come in passato, un interlocutore a cui chiedere, ma come soggetto protagonista della riforma – dice il sottosegretario – per verificare insieme come reperire, appunto, le risorse economiche e le risorse umane”. 

Rispetto a una delle anticipazioni più contestate della riforma, ossia all’annuncio “niente più supplenti”, Reggi puntualizza che “il nostro obiettivo è quello di migliorare gli strumenti e le competenze a disposizione dei nostri ragazzi, quindi quello che conta di più è il progetto educativo. Le supplenze brevi, intese come quelle di pochi giorni, non aggiungono valore sotto questo aspetto ma fanno turnare i punti di riferimento educativo. Per questo dovremmo riuscire a compensarle con l’organico funzionale, come già si era detto ai tempi di Luigi Berlinguer”. 

Il precariato diffuso, nel mondo della scuola, è un’anomalia tutta italiana, sottolinea il sottosegretario Reggi. “Come arriveremo a rendere omogeneo il reclutamento dei futuri insegnanti? Dal 2017 al 2022 andrà in pensione il 40 per cento del personale docente. Per allora dovremmo aver stabilito un sistema omogeneo di reclutamento che valorizzi il merito. Abbiamo però da gestire un considerevole numero di precari: in Italia sono oltre 400mila gli insegnanti precari, contro i 610mila docenti di ruolo. E’ un’anomalia tutta italiana che va risolta. Il meccanismo attuale consente, per il reclutamento, di pescare per metà nelle graduatorie di merito, per metà nelle graduatorie ad esaurimento. E’ un sistema che ha funzionato negli ultimi anni, ma non risolve completamente il precariato. Il presidente del consiglio annuncerà nel prossimo consiglio dei ministri il progetto del Governo”. 

Lunedì 1 settembre
 
18.00 – 19.30 Aperitivo in musica organizzato dai Giovani Democratici 
 
18.00 – 19.30 Pedalata benefica per le vie di Piacenza (il ricavo verrà devoluto all’Hospice La casa di Iris). La partenza da Piazza Cavalli è fissata alle 18. Il percorso di circa dodici chilometri si snoderà, non casualmente, lungo un itinerario caratterizzato da luoghi militari di importanza strategica per il futuro della città e dall’area del Po recentemente riqualificata. L’arrivo è fissato sempre in Piazza Cavalli. La pedalata sarà aperta e guidata dal Sindaco Dosi e lungo il percorso consiglieri comunali e assessori del Pd assicureranno il servizio d’ordine. In questa giornata il Pd ha scelto la pedalata benefica come contenuto di rilievo sociale e culturale che non può mancare.
 
20.00-21.00 Spazio politico La Regione Emilia-Romagna verso le elezioni Dibattito in vista delle primarie per le elezioni regionali con il candidato alle primarie Matteo Richetti. Intervista a cura di Marzia Foletti di Telelibertà.
 
21.30-24.00 Spazio intrattenimento: Ballo liscio Orchestra Davide Ziglioli

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.