Quantcast

ILikeTreBbia, domenica l’iniziativa benefica a Rivergaro

Iniziativa dedicata interamente alla salute sport e sicurezza, si svolgerà su tutto il Lungo Trebbia di Rivergaro dove verranno posizionati gazebo a scopo informativo divulgativo e con dimostrazioni pratiche, con la presenza del Pronto Soccorso -118, Progetto Vita, Pneumologia, Associazioni Diabetici, Pubblica Assistenza Sant'Agata, SoccorsoAlpino, Riabilitazione, Avis, Admo, Aido,Spazio Indaco, Ciao Lapo Onlus

Più informazioni su

ILikeTreBbia è una giornata benefica organizzata dal Comune di Rivergaro, insieme alla Pubblica Assistenza Sant’Agata, Tramballando e con il patrocinio dell’Ausl di Piacenza che si terrà domenica 7 settembre delle ore 9 alle 18.30.

Iniziativa dedicata interamente alla salute sport e sicurezza, si svolgerà su tutto il Lungo Trebbia di Rivergaro dove verranno posizionati gazebo a scopo informativo divulgativo e con dimostrazioni pratiche, con la presenza del Pronto Soccorso -118, Progetto Vita, Pneumologia, Associazioni Diabetici, Pubblica Assistenza Sant’Agata, SoccorsoAlpino, Riabilitazione, Avis, Admo, Aido,Spazio Indaco, Ciao Lapo Onlus.

Saranno allestiti campi per lo sport in particolare uno per il calcio, uno per la pallavolo, uno per il basket, uno per le bocce e uno per il rugby. Parteciperanno varie societá sportive tra le quali Asd Rivergaro e Niviano con la scuola calcio, la River Volley con le ragazze del Mini Volley, i Lyons Rugby con l’ under 10 e per il Basket i ragazzi del River Basket, Bakery, V. Pontedell’olio e Podenzano.

Per tutta la durata della giornata saranno aperti gli stand gastronomici di Tramballando, inoltre per il discorso di benvenuto e il saluto di chiusura avremo la presenza anche di Radio Sound.

Lo scopo della giornata è l’acquisto di un defibrillatore da posizionare nella piazza di Rivergaro. Iniziativa che si vorrebbe far crescere nel corso degli anni, con obbiettivi di beneficenza diversi, per far diventare l’evento un appuntamento fisso e unico.

“L’idea di questa iniziativa – spiega il consigliere Davide Raggi – parte dalle conoscenze che ho accumulato nel mio lavoro, quello di infermiere, e dai tanti anni di volontario alla Pubblica assistenza che ho svolto nel corso degli anni, esperienze che mi hanno reso molto sensibile ai temi della salute e della prevenzione”.

Ancora: “Un evento che si è reso possibile solo grazie all’unione delle forze da parte del Comune, della pubblica assistenza Sant’Agata di Rivergaro, del Tramballando, e al patrocinio dell’Usl, che punta a confermarsi negli anni, cambiando sempre lo scopo benefico a cui è rivolto, con l’obiettivo di arrivare nelle scuole, vero punto di partenza della prevenzione in ambito di sport e salute”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.