Quantcast

In consiglio un minuto di silenzio per il carabiniere morto

Inizia la seduta del consiglio comunale di Piacenza di lunedì 29 settembre con le comunicazioni iniziali

Più informazioni su

Inizia la seduta del consiglio comunale di Piacenza di lunedì 29 settembre con le comunicazioni iniziali.

Marco Tassi (Pdl) ha chiamato in causa l’assessore Giorgio Cisini, in merito al l’assegnazione degli spazi acqua per le società di pallanuoto, oltre a sollevare nuovamente il problema del mantenimento dei profughi sul nostro territorio.

Tommaso Foti (Fd’I) ha voluto ricordare il carabiniere che ha perso tragicamente la vita oggi a Castelsangiovanni, nel compimento del proprio dovere. Su sua proposta il consiglio comunale ha osservato un minuto di silenzio. Il consigliere Foti ha ricordato poi anche l’aggressione subita da alcuni poliziotti al Montale, dove sono intervenuti per aiutare una ragazza. ’Si fanno manifestazioni per chi non rispetta le leggi, invece bisognerebbe sostenere chi fa il proprio dovere’ dice.

Andrea Gabbiani M5s da parte sua invece ha sollevato il problema del bando e dell’aggiudicazione dell’appalto per la riqualificazione della chiesa del Carmine, che ha già visto contestazioni.

Marco Colosimo (Pc Viva) torna sul problema della sicurezza, ricordando l’aggressione del Montale. ’Non attribuisco il problema al sindaco – dice Colosimo – ma al prefetto e al questore, che sono inesistenti’.

Filiberto Putzu ( Fi) esprime un giudizio positivo sulla pre inaugurazione di Eataly. ‘I prodotti piacentini sono ben rappresentati, ora non si tratta solo di stare a guardare, ma anche di impegnarci perché funzioni, visto che da lavoro a tanta gente. E’ un’opportunità che va sfruttata, per il bene di Piacenza. Mi spiace essere stato trattato male, durante l’inaugurazione, dagli ex assessori Annamaria Fellegara e Marco Elefanti’.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.