Indice Istat, prezzi in aumento per alimentari ed alcolici

L’indice dei prezzi al consumo per l’intera collettività (NIC), calcolato nel mese di settembre 2014 rregistra una variazione pari a -0.2% su base tendenziale e -0.6% su base congiunturale

Più informazioni su

L’Ufficio Statistica del Comune di Piacenza, secondo le disposizioni e norme tecniche stabilite dall’Istat, ha provveduto a calcolare l’indice provvisorio per l’intera collettività nazionale sui prezzi rilevati nel territorio comunale.

L’indice dei prezzi al consumo per l’intera collettività (NIC), calcolato nel mese di Settembre 2014 registra una variazione pari a -0.2% su base tendenziale e -0.6% su base congiunturale.


In allegato le tabelle con i dati

Vegetali +1,6% / Pesci e prodotti ittici +1.2% / Caffe’, tè e cacao +0.9% / Prodotti alimentari n.a.c +0.5% / Acque minerali,bevande analcoliche,succhi di frutta e verdura +0.4% / Pane e cereali +0.3% / Zucchero,confetture,miele,cioccolato e dolciumi +0.1% / Oli e grassi +0.1% / Latte e formaggi e uova +0.1% / Frutta +0.9% / Carni +0.1%.

In crescita Birre +1.4% / Vini +0.1% / Alcolici +0.6%.

LE TABELLE ISTAT

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.