Quantcast

Maurizio Sesenna stasera in concerto per il Germoglio Due

Dopo la commedia dialettale messa in scena dal Gruppo "I Soliti" a maggio, è in programma un nuovo appuntamento organizzato dalla Cooperativa Il Germoglio Due di Piacenza

Più informazioni su

Maurizio Sesenna al Germoglio Due: Uno spettacolo per il progetto di ampliamento
Venerdì 12 settembre alle 21 in Via Bubba a Piacenza un tributo a Domenico Modugno

Dopo la commedia dialettale messa in scena dal Gruppo “I Soliti” a maggio, è in programma un nuovo appuntamento organizzato dalla Cooperativa Il Germoglio Due di Piacenza. Venerdì 12 settembre alle 21 negli spazi di Via Bubba, 25 Maurizio Sesenna sarà protagonista di una serata dedicata a Domenico Modugno, i cui proventi saranno devoluti in favore del progetto di ampliamento del centro diurno gestito dal Germoglio Due. La cooperativa è infatti recentemente divenuta proprietaria dell’immobile e di una parte del fondo dove esercita da sempre la propria attività: ciò ha creato le premesse per il rinnovo e l’ampliamento della struttura.

Le esigenze degli ospiti e dei loro familiari sono in continua evoluzione e richiedono risposte sempre più qualificate e differenziate: occorrono nuovi spazi e locali più adeguati. “Lo sforzo è grande per una piccola realtà come la nostra, ma il cambiamento è necessario se vogliamo continuare a garantire diritti e qualità di vita alle persone bisognose che assistiamo. Dopo mesi di studi, dubbi, ripensamenti ..abbiamo buttato il “cuore oltre l’ostacolo”, avviando i lavori lo scorso 16 dicembre 2013”. Il cantiere proseguirà per tutto il 2014 e si pensa di poter fruire a regime della nuova struttura, entro il 2015. “La cooperativa farà naturalmente la sua parte, ma per la piena realizzazione del progetto ci sarà bisogno del sostegno di tutta la comunità piacentina (enti, istituzioni e singoli cittadini), che da sempre si è mostrata disponibile e generosa”.

Maurizio Sesenna collabora da parecchi anni con la realtà del Germoglio Due e venerdì 12 settembre presenterà lo spettacolo dedicato a Domenico Modugno, che ha già avuto tantissimi riconoscimenti, sia nei teatri del Nord Italia che nelle piazze del Sud del nostro Paese. Il boom economico di un’Italia rinata, Modugno l’autore mediterraneo, le suppliche d’amore, il romanticismo, i guizzi in punta d’ingegno; c’è tutto questo nella timbrica di Maurizio Sesenna, chansonnier piacentino, una voce che, con persuasiva leggerezza, ci invita a seguirlo in un percorso a ritroso, libero e amorevole, alla riscoperta di quell’imponente montagna di cui molti riconoscono solo la popolarissima vetta, Nel blu dipinto di blu.

Fortunatamente in questo spettacolo c’è spazio per tanti Modugno, come ad esempio quello di Strada ‘nfosa, canzone con la quale iniziò ad affermarsi all’inizio degli anni Cinquanta, o quello del Vecchio frack, altro conclamato classico del maestro di Polignano a Mare. È una performance corale quella che Sesenna giostracon carattere e savoir fair. Maurizio canta, recita, balla, gesticola e soffre, entrando visceralmente nelle canzoni che interpreta, vessilli di un Paese che fu, è stato e, malgrado tutto, è ancora.

C’è un forte richiamo all’Antica Grecia nell’essenzialità della poetica modugnana. I quattro elementi – Acqua, Terra, Aria e Fuoco – sono il mare, le profonde radici culturali e identitarie, il vento come anima motrice del mondo in bilico tra pace e tempesta, estasi e dolore. Le avventure che ispirano i brani di Modugno sono quadri fra realismo e impressionismo. Sesenna lo sa e ci gioca colorando i sedici pezzi interpretati (da Amara terra mia a Tu si ‘na cosa grande, da La sveglietta a Resta cu’mme) con un’enfasi rispettosa e mai strabordante.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.