Quantcast

Rdb spa: offerta da 5 milioni, ma con una forte riduzione di occupati foto

Tavolo al Ministero dello Sviluppo Economico a Roma, nel pomeriggio di oggi 10 settembre, per definire l’acquisizione di Rdb spa, l’azienda edile di Pontenure (Piacenza) in amministrazione straordinaria

Più informazioni su

Tavolo al Ministero dello Sviluppo Economico a Roma, nel pomeriggio di oggi 10 settembre, per definire l’acquisizione di Rdb spa, l’azienda edile di Pontenure (Piacenza) in amministrazione straordinaria. I commissari straordinari hanno individuato l’offerta di acquisto più congrua tra le tre offerte presentate nel mese di agosto. E’ quella dell’azienda di Legnago Geve prefabbricati di Paolo Marini (VAI AL SITO WEB DELL’AZIENDA).

Quattro gli stabilimenti che verrebbero acquisiti, se l’operazione andrà a buon fine: quello di Monticelli (la piacentina Valmontana), Bellona (Caserta), Tortoreto (Teramo), Belfiore (Verona), oltre alla sede amministrativa e commerciale di Pontenure. L’offerta presentata è di 5 milioni di euro.

“I commissari ci hanno spiegato – riferisce Marco Carini della Fillea Cgil, presente all’incontro – che l’interlocutore che ha presentato l’offerta presa in considerazione è credibile, dal nostro punto di vista è confortante che venga dal settore dei prefabbricati. Invece l’aspetto da approfondire di più riguarda l’occupazione: nella proposta si prospetta in fatti una forte riduzione del personale, dai circa 300 attuali a 120 unità. Non siamo entrati nel dettaglio, ma nei prossimi giorni cercheremo di conoscere meglio l’offerta per vedere se ci sono margini di trattativa e aumentare i posti di lavoro. Il 17 del mese incontreremo i responsabili della Geve”. 

Nel tardo pomeriggio, per valutare l’offerta, si riunisce il Comitato di Sorveglianza, mentre l’assegnazione definitiva spetterà al Ministero, con ogni probabilità nei prossimi giorni. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.