PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

S. Sisto, sabato taglio del nastro per la mostra sulla Madonna Sistina foto

Verrà inaugurato sabato prossimo, 18 settembre, alle ore 18 presso la cripta di San Sisto, il nuovo percorso della mostra documentale "Un Raffaello per San Sisto" che ci restituisce la storia della celebre opera di Raffaello Sanzio, oggi nelle collezioni museali di Dresda, ma originariamente collocata nella basilica piacentina medesima

Verrà inaugurato sabato prossimo, 18 settembre, alle ore 18 presso la cripta di San Sisto, il nuovo percorso della mostra documentale “Un Raffaello per San Sisto” che ci restituisce la storia della celebre opera di Raffaello Sanzio, oggi nelle collezioni museali di Dresda, ma originariamente collocata nella basilica piacentina medesima.

Ad introdurre la presentazione é stato l’assessore alla cultura Tiziana Albasi. “La mostra richiama l’attenzione – ha detto sul patrimonio artistico della città, in particolare su un’opera d’arte che, nel 500esimo anniversario della sua realizzazione, Piacenza vorrebbe ancora avere”. “Il percorso scientifico della mostra – ha aggiunto – é dettagliatissimo”. Ed é arricchito da importanti ed innovativi studi scientifici, molti dei quali, sono contenuti nel Bollettino Storico Piacentino 1/2014. Il volume, come ha spiegato il direttore Vittorio Anelli presente alla conferenza stampa di stamane, verrà presentato martedí 23 settembre alle ore 18 presso l’appartamento dell’abate di San Sisto.

Il nuovo allestimento é stato sostenuto dalla Banca di Piacenza. Presente Danilo Pautasso che ha evidenziato l’opera di valorizzazione messa in campo dall’Istituto bancario: la Strenna Natalizia 2013, non a caso, fu dedicata all’opera di Raffaello ed ai relativi studi.

Presente anche il generale Eugenio Gentile (in rappresentanza dell’Ente di Restauro di Palazzo Farnese e delle Mura Farnesiane che, sin dal principio, ha sostenuto progetto di ricerca) e mons. Giuseppe Busani, parroco di San Sisto. “La mostra – ha detto – fa da punto di partenza, dal punto di vista pedagogico, alla visita della Chiesa”. Estrema dal soddisfazione del monsignore che spera nell’apertura della basilica alla città attraverso un numero sempre maggiore di visitatori ha possano rimanere incantati dai suoi tesori di arte e di fede.

Gli orari di apertura della mostra  sono da lunedí a Venerdí dalle ore 16 alle 18. Sabato dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 16.30. Domenica dalle 15 alle 16. Con prenotazione é possibile anche la visita all’appartamento dell’abate e alla sagrestia (contatti 349.7775712 email gbusani@libero.it). 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.