Quantcast

Tangenziale S. Giorgio, De Micheli (Pd): “Possibilità di riattivare il cantiere”

Il vicepresidente vicario del gruppo del Partito Democratico alla Camera, ha incontrato i funzionari del Ministero dei Trasporti per approfondire l’articolo della bozza di Decreto “Sblocca Italia” che offre una prospettiva di ripresa al cantiere ormai fermo da circa tre anni.

Tangenziale di S. Giorgio, Paola De Micheli, vicepresidente vicario del gruppo del Partito Democratico alla Camera, ha incontrato i funzionari del Ministero dei Trasporti per approfondire l’articolo della bozza di Decreto “Sblocca Italia” che offre una prospettiva di ripresa al cantiere ormai fermo da circa tre anni.

“Come avevo anticipato domenica scorsa al sindaco di Podenzano Alessandro Piva – afferma la deputata piacentina – ho avuto stamani un incontro al Ministero dei Trasporti per verificare la possibilità di una rapida riapertura dei lavori della tangenziale di San Giorgio, alla luce delle nuove norme contenute nel Decreto licenziato dal Governo e che arriverà a breve all’esame del Parlamento. Il testo del provvedimento contiene anche le indicazioni per il riaffidamento della concessione autostradale A21 “Piacenza – Cremona – Brescia e diramazione per Fiorenzuola d’Arda” e per l’espletamento dei passaggi che ancora si frappongono alla conclusione della gara, necessaria per portare a compimento l’importante opera infrastrutturale”.

“Il percorso che si avvierà con l’approvazione del Decreto – precisa la De Micheli – non prevede automatismi, ma potrebbe condurre in qualche mese ad un definitivo sblocco dei lavori, dopo il passaggio legislativo in Parlamento (entro 60 giorni) e il successivo esame europeo. Per accelerare il più possibile l’iter e dare priorità agli investimenti sul territorio piacentino, nelle prossime settimane, di concerto con gli amministratori locali, seguirò la vicenda con una serie di incontri al Ministero dei Trasporti, finalizzati anche ad aprire un confronto con il concessionario. Se nei mesi scorsi sulla vicenda della tangenziale di S. Giorgio era nebbia fitta, con l’ introduzione di questa norma si aprirà lo spazio necessario per far valere le nostre ragioni su questa importante infrastruttura territoriale.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.