Quantcast

Toscani: “Preoccupazione ma anche entusiasmo, ora lavoro di squadra”

Le prime dichiarazioni del neo-presidente della Fondazione di Piacenza e Vigevano Massimo Toscani, intervistato nel suo studio in via Santa Franca. Il consiglio di amministrazione verrà designato nei prossimi giorni

Più informazioni su

“Il bello comincia adesso, credo che ci sia un certo entusiasmo – ha esordito il neo presidente della Fondazione di Piacenza e Vigevano Massimo Toscani (LEGGI L’ARTICOLO RELATIVO ALL’ELEZIONE) – Certo, non nascondo le preoccupazioni, ma sono convinto che la voglia di tutti, dei consiglieri così come tutte le forze del nostro territorio, sia di riunirsi e collaborare”.

Trasparenza così come il rendere la Fondazione luogo aperto, non di potere di pochi. Queste le linee guida della presidenza Toscani. “Io ci credo molto – ha spiegato – La Fondazione non è un centro di potere, dev’essere attiva sul territorio, distribuire fondi dove ce n’è bisogno. La percezione deve essere diversa: è necessario quindi cambiare l’atteggiamento, avere spirito di servizio e collaborazione”.

“Non voglio parlare del passato – ha aggiunto sollecitato dai cronisti -, ho cercato di conoscere poco anche per ragioni scaramantiche. Quando sarò insediato approfondirò, verranno fatte le opportune verifiche”.

“La prossima settimana penseremo alla squadra – ha detto parlando della ripresa dei lavori. In questi due giorni penseremo se ampliare il cda. “La mia idea è di non avere una concezione paternalistica con il presidente che conta 90 su 100. Al contrario è che ci sia sì un presidente ma con una squadra”.

Per prima cosa Toscani approfondirà qual è il patrimonio che andrà ad amministrare. “Bisogna chiarire – ha aggiunto – la destinazione del patrimonio immobiliare della Fondazione, laddove si possa utilizzare facciamolo”. In particolare ha parlato dell’ex convento di Santa Chiara. “Liberiamolo da vincoli – ha sottolineato – e rendiamolo disponibile per una destinazione o per liberare risorse perché di risorse non ce ne sono tante”. Toscani, in tale senso, ha parlato anche dell’ex Palazzo Enel di via Santa Franca.

Tra i lavori in programma c’è anche il cambiamento dello statuto: “E’ necessario rivederlo. Evidentemente al momento, come hanno dimostrato le ultime vicende, non è completo. Quindi, sarà necessatio lavorare per renderlo adeguato alle diverse necessità”.

Elezione di Toscani, Paola De Micheli (Pd): “Buon lavoro al nuovo presidente, ora la Fondazione recuperi il suo ruolo strategico”

Al nuovo presidente della Fondazione di Piacenza e Vigevano Massimo Toscani giungono le congratulazioni e gli auguri di buon lavoro della vicepresidente vicario del gruppo del Partito Democratico alla Camera Paola De Micheli.

“Il nuovo presidente Toscani – afferma – assume un compito di grande responsabilità, quello che lo attende è un lavoro non facile: il rilancio del ruolo strategico sul territorio della Fondazione, ma anche la necessità di rimarginare la profonda ferita che si è creata in questi mesi con la comunità piacentina e le istituzioni. Per questo a lui vanno i miei migliori auguri di buon lavoro”.

“Nelle prossime settimane – fa notare – occorrerà fornire risposte puntuali e trasparenti alle richieste del Ministero del Tesoro e far partire finalmente quell’approfondita analisi del patrimonio, invocata da più parti in maniera trasversale”.

“Piacenza ha bisogno di una Fondazione autorevole – conclude Paola De Micheli – capace di svolgere una funzione rinnovata e al passo dei tempi nella società, attraverso il sostegno ai settori fondamentali come quelli del welfare, della cultura e anche per lo sviluppo economico del nostro territorio. Sono certamente incoraggianti le prime parole del neopresidente Toscani che fanno appello al lavoro di squadra e al superamento dei conflitti del passato: l’auspicio è che ora tutti operino veramente per il bene comune”.

Intervento del presidente della Provincia, Massimo Trespidi “Auguro buon lavoro a Toscani”

“Esprimo la mia soddisfazione per l’elezione alla Presidenza della Fondazione di Piacenza e Vigevano di Massimo Toscani a cui vanno i miei migliori auguri di buon lavoro”. Così il Presidente 
della Provincia Massimo Trespidi commenta l’elezione del nuovo presidente dell’ente di via S. Eufemia. “Toscani rappresenta la figura giusta, e, ne sono sicuro, farà il presidente in prima persona ponendo fine ad una telenovela che andava avanti da troppo tempo”.
 
“È necessario, ora, – prosegue Trespidi – lasciarsi alle spalle tutte le divisioni e le contrapposizioni del passato per lavorare in armonia e serenità”.”Bisogna mettersi subito al lavoro perché la Fondazione di Piacenza e Vigevano diventi un palazzo di vetro per i piacentini, sistemando tutto quanto va messo in ordine”. 
 
“Occorre, a mio avviso, – conclude il Presidente della Provincia – lasciare ampia libertà al Presidente Toscani per formare il Cda con persone competenti, capaci, disinteressate, moralmente rette e che riscuotano la sua fiducia”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.