Quantcast

Valtidone Wine Fest a Nibbiano nel segno del passito

Dopo l’ortrugo di Borgonovo e la malvasia di Ziano, il Valtidone Wine Fest viaggia in direzione di Nibbiano per il suo terzo appuntamento

Più informazioni su

Di Terre Di Cibi Di Vini, il Valtidone Wine Fest fa tappa a Nibbiano (Piacenza)
La rassegna del vino piacentino dedica il terzo appuntamento al passito

Dopo l’ortrugo di Borgonovo e la malvasia di Ziano, il Valtidone Wine Fest viaggia in direzione di Nibbiano per il suo terzo appuntamento, Di Terre Di Cibi Di Vini, il cui protagonista sarà il vino passito. Una quindicina di cantine e aziende vitivinicole della zona presenterà nel tradizionale appuntamento ospitato in Piazza dei Martiri della Libertà, i propri prelibati vini passiti, dolci e vitigni autoctoni, serviti coi piatti della tradizione locale per un ritorno ai sapori antichi.

L’appuntamento è per domani, domenica 21 settembre, con l’inaugurazione ufficiale dell’appuntamento di Nibbiano previsto per le ore 10.
Ma Di Terre Di Cibi Di Vini non sarà solo passito, e non sarà solo vino. Proprio per celebrare l’imprescindibile connubio tra il nettare delle viti e cibo, un’altra quindicina di espositori, aziende e negozi del territorio metterà in mostra – e in degustazione – i prodotti tipici della Val Tidone, con un continuo rimando agli antichi sapori delle cucine e delle tavole nostrane. Le degustazioni guidate che accompagneranno gli ospiti vedranno quindi come protagonisti il Batarò DECO e la Pancetta DOP serviti con l’ortrugo, e poi la Coppa arrosto DECO proposta con il gutturnio e, infine, le ciambelline e i cantucci DECO insieme ai vini dolci e, appunto, ai passiti.

Mentre in Piazza dei Martiri della Libertà si consumerà il clou del Valtidone Wine Fest, con vetrine e degustazioni, tutto il centro del paese offrirà angoli per assaggiare i prodotti DECO della zona, dal batarò ai tortelli con le ortiche di Genepreto.

Diversi gli eventi collaterali che completeranno la ricca offerta del terzo appuntamento della rassegna del vino piacentino, a partire dalla mostra fotografica di Cesura in onore al reporter Andy Rocchelli, caduto in Ucraina mentre documentava la guerra in quel paese, e la musica e i canti folk che animeranno Piazza Martiri già dalle 15. Un gustoso antipasto dell’appuntamento di Nibbiano andrà in scena, anzi a tavola, già sabato sera, quando nello splendido Mulino Lentino si terrà una serata enoculinaria tra le Terre di Confine, Antico Piemonte, grazie alla collaborazione con la confraternita della Trippa di Moncalieri e la Confraternita della Bagnacauda di Faule.

“Viaggio nel tempo” è invece il titolo della proposta di Atlante Guide per il fine settimana di Nibbiano, con un’attenzione particolare per i bambini. Domenica 21, infatti, presso il Borgo Mulino del Lentino, si terrà un pomeriggio di animazione dedicato ai bambini dai 6 ai 12 anni. All’interno dell’antica struttura borgo-mulino, già presente in epoca romana e sviluppatosi durante il medioevo, i ragazzi potranno vivere una coinvolgente avventura temporale incontrando i personaggi di varie epoca (durata 1h circa). Per informazioni e prenotazioni è possibile consultare il sito www.atlanteguide.it nella pagina del Valtidone Wine Fest.

PROGRAMMA:
Ore 10 Inaugurazione della manifestazione e saluto del sindaco Ing. Giovanni Cavallini;
Introduzione all’evento a cura del Consigliere geom. Gianpaolo Fassoli con delega al Turismo, Cultura e Sicurezza.
Ore 10,30 Presentazione della Mostra Fotografica di Cesura .
Ore 15 Musiche Folk in piazza Martiri.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.