Quantcast

Atletica Piacenza, due squadre alla finale B di Matera

Dopo quasi quindici anni di duro lavoro e di risorse finanziarie investite prevalentemente nel settore giovanile, l’Atletica Piacenza ha raggiunto il traguardo di qualificarsi per la finale B del campionato di società assoluto di atletica leggera

Più informazioni su

ATLETICA PIACENZA: STORICO RISULTATO DUE SQUADRE ALLA FINALE B DI MATERA

I conti tornano. Dopo quasi quindici anni di duro lavoro e di risorse finanziarie investite prevalentemente nel settore giovanile, l’Atletica Piacenza ha raggiunto il traguardo di qualificarsi per la finale B del campionato di società assoluto di atletica leggera.

Traguardo doppio perché conquistato parallelamente sia dalla formazione maschile che da quella femminile, con la quasi totalità degli atleti provenienti dal proprio vivaio. Risultato storico per l’atletica piacentina che premia la lungimiranza del direttivo biancorosso guidato in questo percorso quindicinale dal presidente Diego Sverzellati. La finale, disputata sul rinnovato manto gommoso del campo scuola di Matera, ha visto misurarsi gli atleti delle diverse società qualificate su un programma ridotto ad una sola giornata comprendente solo dodici gare del programma tecnico.

La squadra femminile, guidata dal capitano Gisella Locardi, ha conquistato una brillante decima posizione con una formazione ricca di atlete giovani che promettono di migliorare negli anni futuri. Il miglior risultato individuale è stato raccolto da una ritrovata Camilla Papa che, dopo i problemi fisici del periodo invernale che hanno condizionato questa stagione agonistica, è tornata su buoni livelli nei 400 ostacoli cogliendo una buona terza piazza con il crono di 1:04.84.

Quarto posto con il tempo di 59.98 per Anna Bertoncini,condizionata da una condotta di gara troppo prudente nella prima parte di gara nei 400 piani, mentre Gisella Locardi, dopo aver lottato con grande esperienza nei 1500 metri, è riuscita a spuntare un’ottima sesta piazza in 4:54.54 che hanno portato punti preziosi alla propria formazione. Stesso piazzamento per la staffetta 4×100 composta da Molinari, Adamo, Gaino e Cravedi con 52.09, settima la 4×400 con Molinari, Papa, Cappelletti e Cravedi in 4:13.94 e ottavo posto per Veronica Rovelli nell’asta con la misura di 2.70.

Piazzamento leggermente inferiore per gli uomini che si classificano all’undicesimo posto con una formazione purtroppo rimaneggiata a causa di qualche infortunio. Il miglior piazzamento di squadra è stato il secondo posto dal colosso della valtidone Filippo Cravedi che al termine di una lunga stagione piazza ancora dei buoni rimbalzi nella pedana del triplo atterando a 14.75 e precede il compagno di squadra Mariano Pelagatti, settimo classificato, con il nuovo personale di 13.37. Sesto posto per l’azzurrino Lorenzo Dallavalle, che rinuncia precauzionalmente al triplo, ma per spirito di squadra porta punti preziosi ai colori biancorossi nella pedana dell’alto con il nuovo personale di 1.91.

Infine ottavo posto per Alessandro Castelli nel peso con una spallata da 12.71 e per Giovanni Tuzzi negli 800 metri con il tempo di 2:00.63. Obiettivo della prossima stagione per l’Atletica Piacenza sarà la riconferma di questo risultato ed il nuovo accesso alla finale B sperando che i nuovi inserimenti possano portare linfa nuova e far crescere le ambizioni dei colori biancorossi. Nuovi inserimenti che saranno protagonisti per l’ultima gara nel settore promozionale con la maglia della rappresentativa emiliano-romagnola tra una decina di giorni al criterium nazionale cadetti di Pergine Valsugana: Andrea Dallavalle, Francesco Pelagatti, Luca Bonelli per il settore maschile e Giorgia Scaravella per quello femminile.

Foto di gruppo sul campo di Matera

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.