Quantcast

Controlli dei carabinieri: trovati in un’auto passamontagna, guanti e scanner

Sette segnalati come assuntori di sostanze stupefacenti.

Più informazioni su

I controlli dei Carabinieri hanno portato negli ultimi giorni a due arresti. Nel primo caso gli uomini del Nucleo radiomobile hanno fermato un ventisettenne albanese nella zona di via Dante, accusato  per i reati di rapina, furto in abitazione e ricettazione emesso dalla Procura di Firenze, fermato mentre passeggiava in via Dante. Nellla tarda mattinata di ieri è stato invece fermato a San Nicolò un trentottenne piacentino residente a Gragnano che deve scontare tre anni e sei mesi per furto.
Durante i servizi della notte tra Piacenza, Rottofreno e Castelsangiovanni è stata trovata, grazie alla segnalazione di un cittadino, una vettura con a bordo sette paia di guanti, quattro passamontagna, due scanner in grado di intercettare le frequenze delle Forze dell’ordine e arnesi da scasso. 

Sempre durante i medesimi controlli sono stati fermati in sette, segnalati in Prefettura come assuntori di sostanze stupefacenti: un diciannovenne albanese in via Martiri della Resistenza a Piacenza con tre grammi di hashish, un marocchino ventitreenne a San Nicolò con un grammo di hashish e a Castelsangiovanni cinque giovani, due maggiorenni e tre minorenni, mentre consumavano dieci grammi di marjuana. 

Fermato a San Nicolò anche un cinquantunenne bosniaco, trovato alla guida con un tasso alcolemico di quattro volte superiore al limite. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.