Quantcast

Eccellenze in digitale, anche Piacenza aderisce al progetto

"Eccellenze in digitale" é il titolo del progetto studiato da Union Camere e da Google con lo scopo di diffondere la cultura digitale nelle aziende italiane, ancora, purtroppo, relativamente bassa.

Più informazioni su

“Eccellenze in digitale” é il titolo del progetto studiato da Union Camere e da Google con lo scopo di diffondere la cultura digitale nelle aziende italiane, ancora, purtroppo, relativamente bassa.
 
Piacenza è tra le 52 province italiane ad aver aderito al progetto, al fine di dare una spinta alla competitività e alla collaborazione nei sistemi produttivi territoriali e favorire l’accesso ai mercati internazionali.
 
Nel palazzo dell’agricoltura, nel pomeriggio di oggi, il progetto é stato presentato alle aziende. Gratuitamente, due giovani esperti di web (Mario Spallazzi e Federica Canesi) affiancheranno con attività di orientamento ed assistenza personalizzate le imprese interessate al fine di approdare su internet o migliorare la loro presenza online poi far conoscere il brand delle aziende.
 
Piacenza, in particolar modo, per il primo anno ha deciso di concentrarsi su due settori: salumi e vitivinicolo. Mentre il consorzio salumi conta 16 associati il consorzio vini 200.
 
“Vi diamo il benvenuto a questo incontro – ha spiegato Roberto Belli presidente del Consorzio Salumi Dop -. L’opportunità, in vista di Expo 2015, é di grande importanza”.  “Molti privati, lontani dai nostri territori – ha aggiunto – ci chiedono di poter acquistare i nostri prodotti. L’on-line é un metodo”. Moderno, efficace.
 
Da domani le aziende interessate potranno inviare richiesta alla Camera di Commercio tramite Pec. Il numero di aziende ammesse, rigorosamente in ordine di arrivo delle domande, sarà quello di 50.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.