Quantcast

Elezioni Regionali, è già “guerra” di manifesti foto

La campagna elettorale entra nel vivo a Piacenza. A poco meno meno di un mese dall’apertura delle urne per le regionali, alcuni candidati piacentini hanno rotto gli indugi e iniziato la propria campagna a suon di affissioni.

Più informazioni su

La campagna elettorale entra nel vivo a Piacenza. A poco meno meno di un mese dall’apertura delle urne per le regionali, alcuni candidati piacentini hanno rotto gli indugi e iniziato la propria campagna a suon di affissioni. Tra questi Gian Luigi Molinari e Katia Tarasconi del Pd, i cui cartelloni hanno già pagato il dazio ai consueti e non per questo meno riprovevoli atti vandalici. Ma tra ieri e oggi in città sono spuntati anche i manifesti di Fabio Callori (Forza Italia) e Tommaso Foti (Fd’I), anche in questo caso in netto anticipo rispetto agli altri compagni di schieramento. 

Il Pd piacentino candida, oltre a Molinari e Tarasconi, anche Alessandro Ghisoni e Paola Gazzolo. Nei giorni scorsi la Lega invece ha concluso le consultazioni al suo interno: in lizza per le regionali ci saranno Manuel Ghilardelli, Matteo Rancan, Silvia Testa e Loredana Bossi. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.