Quantcast

Giornalisti inglesi alla scoperta delle eccellenze di Piacenza

L’arte e l’enogastronomia saranno al centro di un educational tour in Emilia, organizzato da Apt e Unione Città d’Arte, per quattro giornalisti provenienti dalla Gran Bretagna

Più informazioni su

L’arte e l’enogastronomia saranno al centro di un educational tour in Emilia, organizzato da Apt e Unione Città d’Arte, per quattro giornalisti provenienti dalla Gran Bretagna. Si tratta di Gary Rose, critico tv e giornalista di Radio Times (rivista settimanale che vanta 2.135.879 lettori ed un sito con oltre 3 milioni di visitatori unici al mese), Nicholas Harman di Foodepedia (sito che si occupa di ristorazione, cibo e viaggi con 50.000 visitatori unici al mese), Grace Parry, giornalista di Eat Live Travel (magazine on line che si occupa di enogastronomia, viaggi, turismo, lifestyle con particolare interesse per la cucina internazionale e i grandi chef), Elysha Krupp di Ask Men.Com (sito nato in Canada la cui sezione in Gran Bretagna ha un anno di vita, ma vanta già 1.100.000 visitatori unici al mese).

Il programma dell’eductour, che toccherà diverse città dell’Emilia, farà  tappa a Piacenza e provincia venerdì 3 ottobre. La prima parte della giornata sarà dedicata alla visita del centro storico, con tappe a Palazzo Farnese di piazza Cittadella, simbolo del potere ducale e sede dei Musei Civici della città. L’edificio ospita, tra l’altro, anche il famoso Museo delle Carrozze con circa 50 esemplari esposti. Il tour proseguirà a Piazza Cavalli con le belle statue equestri in bronzo di Ranuccio e Alessandro Farnese, dominata dal palazzo Gotico.

In tarda mattinata il programma prevede il trasferimento al borgo di Castell’Arquato, con le sue caratteristiche strade strette in salita, le case medievali, il paesaggio collinare. Dopo il pranzo, in un locale tipico, i giornalisti britannici visiteranno il paese e quindi faranno una sosta in un salumificio dove avranno anche la possibilità di fare un assaggio di vini.  Il tour in territorio piacentino terminerà con il trasferimento a Vigoleno, altro bel borgo medievale, protetto da mura merlate. Al termine della visita all’imponente Mastio i giornalisti d’oltre Manica potranno assaggiare il tipico Vinsanto di Vigoleno.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.