Quantcast

“Gli Stagionati” a scuola, anche un corso di economia e finanza per i docenti

Per il 14esimo anno di attività, l’associazione "Gli Stagionati" di Piacenza rinnova la propria disponibilità a collaborare con gli insegnanti, a integrazione della programmazione scolastica

Più informazioni su

Per il 14esimo anno di attività, l’associazione “Gli Stagionati” di Piacenza rinnova la propria disponibilità a collaborare con gli insegnanti, a integrazione della programmazione scolastica.

L’attività per il 2014-2015, presentata in municipio, si caratterizza per due proposte particolari: un laboratorio interdisciplinare (in collaborazione con il Gruppo Astrofili) rivolto alle scuole medie e superiori; in collaborazione con CIDIS,in linea con alcune previsioni ministeriali;

si terrà poi un breve corso di aggiornamento di INTRODUZIONE ALL’ECONOMIA E ALLA FINANZA, rivolto a tutti i docenti.

Per ogni chiarimento – www.glistagionati.it – i referenti sono rintracciabili al 334.7142230 o via mail, info@glistagionati.it .

Nel dettaglio, le proposte formative a disposizione delle scuole piacentine:

A) SCUOLA ELEMENTARE

Adatti per il primo biennio:

– PRESENTAZIONE DI GIOCHI DEL PASSATO (le regole di diversi giochi sono raccolte nel libro del maestro Favari, Il libro dei giochi dimenticati, ed. Tip.Le.Co)

– COME SI MANGIAVA (abitudini quotidiane, piatti tipici)

– CUCINA DEL PASSATO con prove pratiche e breve elenco di ricette
tipiche

– TRADIZIONI (S.Lucia, Natale, Carnevale)

Adatti per il secondo triennio:

– PRESENTAZIONE DI GIOCHI DEL PASSATO(le regole di diversi giochi sono raccolte nel libro del maestro Favari, Il libro dei giochi dimenticati, ed. Tip.Le.Co)

– MESTIERI DEL PASSATO (con esposizione di gigantografie, anche da dipingere.)

– CUCINA DEL PASSATO con prove pratiche e breve elenco di ricette tipiche

1 – FOLKLORE: canti della montagna, canti patriottici

2 – FOLKLORE PIACENTINO con attori, narratori,strumentisti,che proporranno:

CANTI POPOLARI E POESIE DIALETTALI ( con traduzioni)
VITA POPOLARE: recite, filastrocche ,stralci da libri di memorie rionali come
Portagalera o Stra Alva,ecc.

– TRADIZIONI, USI E COSTUMI ( Santi e morti, Natale, Carnevale ecc.)

– COME SI MANGIAVA,

– COME VIVEVA UNO STUDENTE (la scuola, gli amici,
la famiglia…frammenti di vita di quartiere)

– IL MONDO DELLE API

– RICICLARE ,CHE IDEA! ( uso di materiale cartaceo come carta di riviste, cartoncino, scatole di pasta, interno rotoli carta igienica e carta da casa
Si potranno realizzare piccoli oggetti a forma di: Pipistrello, Gufetto ,Gatto, Gufetto Natalizio, Babbo Natale, Stella, Albero di Natale, Omino di neve, Pinguino, Coniglietto, Pulcino, Farfalla, Coccinella, Fiore.

Normalmente si realizzano 2 esemplari in ogni intervento.
(E’ possibile vedere esemplificazione sul ns sito alla voce LABORATORI)

Per la classe quinta in particolare proponiamo:
– Come giocavano i bambini nell’antica Roma

-PRIMI ELEMENTI DI ECONOMIA :
perché e come si crea un mercato
il baratto e la moneta
il risparmio

– IL COSMO E I SUOI _ SEGRETI

– LABORATORIO DI MODELLISMO (Vd. ns sito alla voce LABORATORI)

– LA MISURA DEL TEMPO: I CALENDARI NEI MILLENNI

– Prevenzione degli infortuni domestici (l’elettricità)

– MEMORIA STORICA (Anche se il programma ministeriale, con i cambiamenti
apportati, non prevede più lo studio della seconda guerra mondiale alle
elementari, per il valore morale e civile che attribuiamo alle dolorose esperienze
del nostro abbastanza recente passato, riteniamo una grande ricchezza poter
usufruire ancora della memoria). Proponiamo:

– TESTIMONIANZE DIRETTE
– MUSICHE E CANTI in tema

– G: VERDI_ VITA E OPERE (Avviamento alla lirica italiana attraverso
selezione di opere del grande compositore)

– SETTORE SALUTE : anche quest’anno avremo la disponibilità degli ottimi specialisti,
che ci hanno affiancato in tutti questi anni, ai quali va, per altro, come sempre,la nostra
più viva riconoscenza.

Siamo infatti più che mai convinti che si possa iniziare a “informare- formare” sulla
salute già dalle elementari, coinvolgendo con qualche incontro ad hoc genitori e docenti.
Come è già avvenuto gli scorsi anni, per queste proposte faremo specifico riferimento
NON ai singoli docenti, bensì ai referenti scolastici del SETTORE SALUTE.

C) SCUOLA MEDIA INFERIORE

1) Per il passato

– PRESENTAZIONE DI GIOCHI del passato(le regole di diversi giochi sono raccolte
nel libro del maestro Favari, Il libro dei giochi dimenticati, ed. Tip.Le.Co)

– MESTIERI DI UNA VOLTA (con esposizione di gigantografie).

– CUCINA DEL PASSATO con prove pratiche e raccolta di ricette

– IL GIOCO DEI BAMBINI NELL’ANTICA ROMA

– STORIA DELLA CUCINA ROMANA E MEDIEVALE

– Le donne piacentine al tempo di Roma

– GLI ANIMALI FANTASTICI DEL MEDIOEVO

– TEODOLINDA; REGINA DEI LONGOBARDI,

-MATILDE DI CANOSSA, LA GRANDE COMITISSA

– IL RISORGIMENTO IN MUSICA
– G: VERDI_ VITA E OPERE (Avviamento alla lirica italiana attraverso
Selezione di opere del grande compositore. Suo legame col Risorgimento
Italiano)

1 FOLKLORE: canti della montagna, canti patriottici
2 FOLKLORE PIACENTINO con attori, narratori,strumentisti,che proporranno:
CANTI POPOLARI E POESIE DIALETTALI ( con traduzioni)
VITA POPOLARE: recite, filastrocche , stralci da libri di memorie rionali come
Portagalera o Stra Alva,ecc.

-TRADIZIONI, USI E COSTUMI ( Santi e morti, Natale, Carnevale ecc.)

-COME SI MANGIAVA,

-COME VIVEVA UNO STUDENTE ….(la scuola, gli amici, la famiglia…
frammenti di vita di quartiere)

– MEMORIA STORICA: (seconda guerra mondiale)
Testimonianze dirette
Musiche e canti in tema. Cartelloni con foto d’epoca.

2) Per l’attualita’

– GLI “URAGANI” E I “TIFONI”.LORO CARATTERISTICHE PRINCIPALI ZONE DI
INFLUENZA.

-LE “MAREE”. LE “CORRENTI MARINE”. LORO INFLUENZA SUL CLIMA. GLI
“ICEBERG”.CARATTERISTICHE.

– IL COSMO E I SUOI SEGRETI

-LA MISURA DEL TEMPO:I CALENDARI NEI MILLENNI

– I Robot.

– storia dei trasporti

-IlMONDO DELLE API

– prevenzione degli infotuni domestici (elettricità)

– ATTENZIONE ALLA SICUREZZA

– AVVIAMENTO AL MODELLISMO

– PRIMI ELEMENTI DI ECONOMIA :
perché e come si crea un mercato
il baratto e la moneta
il risparmio

SETTORE SALUTE : nella nostra attività di prevenzione, a cui siamo particolarmente sensibili,contiamo di avvalerci anche quest’ anno della disponibilità di ottimi specialisti, ai quali va, per altro, la nostra più viva riconoscenza. Siamo infatti più che mai convinti che la scuola debba al più presto “informare-formare” sulla salute, coinvolgendo con incontri ad hoc genitori e docenti.

Come è già avvenuto lo scorso anno per questo settore, faremo specifico riferimento NON ai singoli docenti, bensì ai referenti scolastici del SETTORE SALUTE.ortunità non solo per la vs scuola, ma come sperimentazione didattica riguardo l’educazione, alla salute in generale.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.