L’arcobaleno tra Perugia ed Assisi. Piacentini alla “Marcia della pace” FOTO foto

Molti i gonfaloni di enti locali italiani presenti alla marcia. Tra questi anche quello di Piacenza: presente l’assessore alle politiche giovanili Giulia Piroli con 56 giovani delle scuole piacentine e l’assessore del Comune di Gossolengo Francesca Rossi

Torna a risplendere l’arcobaleno tra Perugia ed Assisi. La grande e lunga bandiera multicolore, nella mattinata di oggi (domenica 19 ottobre), ha aperto la tradizionale marcia della pace. Il tema scelto, a 100 anni dall’inizio della prima guerra mondiale, è stato “Cento anni di guerre bastano”.

Molti i gonfaloni di enti locali italiani presenti alla marcia. Tra questi anche quello di Piacenza: presente l’assessore alle politiche giovanili Giulia Piroli con 56 giovani delle scuole piacentine e l’assessore del Comune di Gossolengo Francesca Rossi FOTO. L’assessore non ha nascosto la forte emozione, sin dall’esordio della manifestazione, quando, per ricordare la tragicità del conflitto bellico di primo ’900, è stato diffuso dagli altoparlanti il suono di cento esplosioni.

In prima fila, tra le migliaia di partecipanti, ci sono la presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, la vice presidente della Camera, Marina Sereni, e il sindaco di Perugia, Andrea Romizi. Presenti, tra gli altri, il presidente del Consiglio regionale umbro Eros Brega, e Don Luigi Ciotti. Ad attendere i marciatori all’arrivo ad Assisi ci sarà anche la presidente della Camera, Laura Boldrini.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.