Quantcast

Piacenza piange la scomparsa di Sandro Molinari (Piacentini nel mondo) foto

Piacenza piange la scomparsa di Sandro Molinari, presidente dell’associazione Piacentini nel mondo. Molinari aveva 70 anni ed era molto conosciuto in città, anche per il ruolo di guida dell’associazione dedita a mantenere i rapporti tra il Piacentino e i tanti emigranti della nostra Provincia.

Piacenza piange la scomparsa di Sandro Molinari, presidente dell’associazione Piacentini nel mondo. Molinari aveva 70 anni ed era molto conosciuto in città, anche per il ruolo di guida dell’associazione dedita a mantenere i rapporti tra il Piacentino e i tanti emigranti della nostra Provincia. I funerali si terranno mercoledì nella chiesa di Sant’Eufemia. 

Il cordoglio del sindaco Dosi per la scomparsa di Sandro Molinari, piacentino nel mondo

Anche il sindaco Paolo Dosi esprime il proprio cordoglio per la scomparsa di Sandro Molinari: “Sono profondamente amareggiato e commosso per la perdita di un amico, ma soprattutto per la dipartita di un uomo che ha dato tanto alla città di Piacenza, prendendosi a cuore soprattutto gli emigrati piacentini nel segno e nella tradizione di monsignor Giambattista Scalabrini, il vescovo dei migranti. Molinari ha fatto di tutto per tenere vivo quel ponte ideale che lega la nostra realtà con i Paesi in cui l’Associazione Piacentini nel Mondo, che Molinari ha guidato con grande attenzione, ha operato e ha reso meno amaro il distacco di tanti concittadini con le loro radici che sono poi le nostre”.

Dosi aggiunge: “A nome dell’Amministrazione Comunale porgo le mie condoglianze ai familiari, ma soprattutto desidero esprimere, anche in rappresentanza della comunità piacentina, il mio dolore per la perdita di una persona per bene”.

IL CORDOGLIO DELLA PROVINCIA DI PIACENZA PER LA SCOMPARSA DI SANDRO MOLINARI

Il Presidente della Provincia di Piacenza Francesco Rolleri esprime, a nome dell’Ente, profondo cordoglio per la scomparsa di Sandro Molinari, presidente dell’Associazione “Piacenza nel Mondo”. Persona di grande umanità e disponibilità, Molinari ha lavorato con passione per mantenere viva la memoria storica del vasto fenomeno dell’emigrazione che ha interessato il territorio piacentino.

A Sandro Molinari, con il suo incessante impegno insieme all’associazione da lui presieduta, va il merito della realizzazione in questi anni di tante iniziative volte a rinsaldare il legame e l’affetto nei confronti di tutti i nostri concittadini che vivono all’estero valorizzando l’identità piacentina, dal tradizionale incontro annuale con le comunità piacentine nel mondo, al monumento dedicato agli emigrati oggi ospitato nel palazzo della Provincia.

La Provincia di Piacenza si unisce al dolore dei familiari ai quali rivolge le più sentite condoglianze.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.