Quantcast

Ricci Oddi, il piano delle attività didattiche per le scuole

Le attività didattiche sono fra le funzioni che i musei devono garantire anche secondo gli standard di qualità previsti e richiesti dalla Regione per i musei ricompresi nella rete museale pubblica regionale

Più informazioni su

Le attività educative e didattiche della Galleria d’Arte Moderna Ricci Oddi (2014 – 2015) di Piacenza

Le attività didattiche sono fra le funzioni che i musei devono garantire anche secondo gli standard di qualità previsti e richiesti dalla Regione per i musei ricompresi nella rete museale pubblica regionale. La Galleria Ricci Oddi non si propone, dunque solo come risorsa culturale ma anche come luogo educativo e formativo sul territorio e con il proprio Piano delle attività educative e didattiche fin dal 2002 è un punto di riferimento per la programmazione didattica delle scuole della città e non solo.

Il Piano delle attività educative e didattiche

Le attività didattiche proposte alle scuole sono finalizzate ad un approccio consapevole e sistematico all’opera d’arte e alla la formazione di una coscienza storica del patrimonio culturale. Le iniziative sono rivolte alla scuola dell’infanzia, alla scuola primaria e alla scuola secondaria di primo e secondo grado e le tematiche proposte sono inerenti all’arte, alla storia e alla letteratura.

Per l’anno scolastico 2014-15 l’organizzazione e lo svolgimento dei laboratori sarà a cura di Altana, che nasce nel 1998 a Piacenza e dal 2000 si occupa di didattica museale. L’équipe di Altana comprende storici dell’arte, esperti di didattica museale, guide turistiche abilitate dalla Provincia, insegnanti che collaborano nella definizione degli obiettivi didattici e animatrici.

Dal suo avvio ad oggi l’offerta è stata ampliata e perfezionata, dai primi due itinerari rivolti alla scuola primaria ai 16 percorsi proposti per l’anno scolastico 2014-15 rivolti alle scuole di ogni ordine e grado.
Ogni anno visitano la Galleria 150 classi provenienti da Piacenza (circa il 50% delle adesioni) e provincia (circa il 30% delle adesioni), ma anche dalle città e province limitrofe, in particolare Lodi, Cremona e Parma (circa il 20% delle adesioni).

I laboratori sono progettati e condotti in modo da essere coerenti con gli obiettivi della programmazione scolastica e adeguati al livello di apprendimento e alle capacità della classe, con un approccio anche ludico (soprattutto per i più piccoli), ma qualificato.

Fra gli obiettivi: stimolare i ragazzi ad interventi e giudizi personali; fornire collegamenti con le attività didattiche svolte a scuola e nuovi spunti di approfondimento, mettendo in relazione anche ambiti disciplinari diversi; contribuire a sviluppare le competenze degli alunni

PER LA SCUOLA DELL’INFANZIA (5 ANNI)
C’era una volta un raggio di luce… NOVITÁ laboratorio pratico
Acqua dolce, acqua salata, acqua colorata con nuovo laboratorio pratico
Animali in cornice: La Fattoria

PER LA SCUOLA PRIMARIA
Quanti animali in Galleria! NOVITÁ con laboratorio pratico
Alberi con laboratorio pratico
Stagioni dipinte. Consigliato per classi 1 e 2
Il pittore sono io! con laboratorio pratico Consigliato per classi 3, 4 e 5
Bambini a colori. Consigliato per classi 3, 4 e 5
Ambientarsi. Consigliato per classi 4 e 5
Tu chiamale… emozioni. Consigliato per classi 5
Conoscere la Galleria Ricci Oddi. Consigliato per classi 5
Sguardi dipinti. Consigliato per classi 5
Il ritratto in scultura. Consigliato per classi 5

PER LA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO
Tecniche e tessere NOVITÁ con laboratorio pratico
Alberi con laboratorio pratico
Tu chiamale… emozioni
Le tele dei ragazzi
Figure femminili tra Otto e Novecento
Conoscere la Galleria Ricci Oddi
Sguardi dipinti
Il ritratto in scultura

PER LA SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO
Figure femminili tra Otto e Novecento
Conoscere la Galleria Ricci Oddi

Percorsi di alternanza scuola – lavoro con le scuole superiori

L’alternanza scuola-lavoro consiste nella realizzazione di percorsi progettati, attuati, verificati e valutati, sotto la responsabilità dell’istituzione scolastica o formativa, sulla base di apposite convenzioni con imprese, o con enti pubblici e privati disponibili ad accogliere gli studenti per periodi di apprendimento in situazione lavorativa.
Le attività di alternanza scuola – lavoro sono finalizzate ad attuare una modalità di apprendimento che possa arricchire l’esperienza scolastica in aula con un’attività più pratica, da svolgersi in ambito lavorativo e direttamente sul campo, valorizzando gli interessi e le inclinazioni personali degli studenti.

Il riconoscimento di crediti formativi

La Ricci Oddi come luogo dove gli studenti delle scuole superiori possano svolgere attività utile per l’acquisizione di crediti formativi, in modo che che il tempo e le energie spese in Galleria possano rappresentare non solo un’esperienza educativa e formativa, ma anche un valido strumento di orientamento per le scelte di studio e di lavoro future.

Gli stage universitari

La Galleria collabora con le Università italiane tramite la sottoscrizione di specifiche convenzioni per lo svolgimento di stage curriculari ed extracurriculari di studenti di diversi Corsi di Laurea, quali ad esempio:
– Lettere Moderne
– Storia dell’Arte
– Conservazione dei Beni Culturali
– Scienze della Comunicazione
– Filosofia

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.