Quantcast

Riforma lavoro, il no della Cgil: “Sciopero in Emilia il 16 ottobre” foto

Anche a Piacenza, in contemporanea con la questione di fiducia sulla delega al Governo per la Riforma del Lavoro la Segreteria territoriale della Cgil ha deciso di convocare un presidio in piazzetta Tempio, davanti alla Prefettura di Piacenza.

Più informazioni su

“Il governo ha ribadito l’intenzione di procedere sui temi del lavoro senza alcuna disponibilità al confronto con il sindacato”, un fatto “reso ancora più evidente e grave dalla decisione di porre la questione di fiducia al Senato”.

Anche a Piacenza, in contemporanea con la questione di fiducia sulla delega al Governo per la Riforma del Lavoro la Segreteria territoriale della Cgil ha deciso di convocare un presidio in piazzetta Tempio, davanti alla Prefettura di Piacenza.

“Dopo il finto incontro con il governo, abbiamo ritenuto – spiega il segretario provinciale della Cgil di Piacenza Gianluca Zilocchi – di proclamare in tutto il paese una prima giornata di mobilitazione contro la fiducia, un atto inaccettabile in Parlamento sulla delega sul lavoro, che impedirà una vera discussione e il confronto con le parti sociali sulla riforma del mercato del lavoro e sull’articolo 18. Noi non ci fermiamo qui, oggi è la prima tappa, giovedì 16 ottobre la Cgil dell’Emilia Romagna ha proclamato un’intera giornata di sciopero di otto ore con una grande manifestazione a Bologna, e poi il 25 ottobre a Roma è in programma la manifestazione nazionale della Cgil in piazza San Giovanni. Ci sono altri temi, la legge di stabilità che viene avanti e si profilano interventi sulla sanità, sugli enti locali, credo che abbiamo di fronte una periodo molto duro, ma i lavoratori sono in pista e la mobilitazione sta superando le nostre aspettative”.

Al presidio di Piacenza presenti anche i pensionati del Direttivo Spi Cgil Piacenza e le “tute blu” del direttivo Fiom provinciale. La Cgil ha inviato richiesta formale di incontro presso il prefetto Anna Palombi

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.