Sanità. Pollastri (FI): “Ausl e Regione decidono senza rispettare il territorio”

Così interviene il consigliere regionale di Forza Italia Andrea Pollastri, componente della Commissione Sanità e Servizi Sociali, sul tema dell’ipotizzato azzeramento delle direzioni sanitarie di Fiorenzuola e Castel San Giovanni.

Più informazioni su

“L’ennesima decisione che passa sopra la testa dei piacentini e delle loro esigenze. Con la scusa di una riorganizzazione che oltretutto non genera alcun risparmio economico e presa senza nemmeno consultare la Conferenza Territoriale Sociale e Sanitaria e i Sindaci del territorio, si rischia di mettere in difficoltà non solo le strutture sanitarie piacentine, ma di creare disservizi agli utenti e ai pazienti”. Così interviene il consigliere regionale di Forza Italia Andrea Pollastri, componente della Commissione Sanità e Servizi Sociali, sul tema dell’ipotizzato azzeramento delle direzioni sanitarie di Fiorenzuola e Castel San Giovanni.

“Ricordo le forti critiche che ho personalmente espresso a più riprese in questi anni sul progetto di demolizione e ricostruzione del blocco B dell’Ospedale di Fiorenzuola, che lascia ancora perplessi sotto diversi aspetti. O quelle per la decisione del tutto improvvida di chiudere 8 guardie mediche in altrettanti comuni della nostra provincia, specialmente in montagna. Ora, con la decisione di azzerare le direzioni sanitarie di Fiorenzuola e di Castel San Giovanni si vanno a creare soltanto malumori nel personale e si rischia di avere forti ripercussioni anche sull’aspetto assistenziale e dei servizi”.

“La politica di accentramento – conclude Andrea Pollastri (Forza Italia) – che contraddistingue da sempre la Regione Emilia-Romagna, non si concilia con la necessità di avere un’assistenza continua,capillare, efficace ed efficiente sul territorio. Sarebbe meglio che Ausl e Regione si occupassero di problemi più urgenti, come la riduzione delle liste d’attesa per le visite specialistiche, invece di inventarsi piani di riorganizzazione che generano soltanto preoccupazioni e problemi”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.