Quantcast

Scherma, Francesco Spezia (Pettorelli) in evidenza a Corsico

Il giovane spadista piacentino è giunto sedicesimo, sfiorando la finale a otto nel Memorial Perversi

Più informazioni su

Scherma, Francesco Spezia (Pettorelli) in evidenza a Corsico
Il giovane spadista piacentino è giunto sedicesimo, sfiorando la finale a otto nel Memorial Perversi

PIACENZA, 6 OTTOBRE 2014 – Buoni piazzamenti per il Circolo della scherma “Pettorelli” nella domenica in pedana che vedeva gli spadisti piacentini di scena a Corsico (Milano). Il migliore risultato è quello firmato nel torneo maschile (Memorial Perversi, 77 iscritti) dal giovane Francesco Spezia, capace di sfiorare la finale a otto e chiudendo al sedicesimo posto.
In una gara dall’alto tasso tecnico, Spezia è riuscito a trovare presto il ritmo giusto per farsi largo, chiudendo il girone con quattro vittorie. Le buone impressioni sono state confermate nel tabellone a eliminazione diretta, dove Francesco ha piegato 15-12 il milanese Tofacchi (15-12) e il barese De Martino (15-13). Negli ottavi, lo spadista del Pettorelli ha affrontato un altro avversario pugliese, Loiacono, cedendo di misura (15-14) e vedendo svanire il “sogno” di sfidare nei quarti il campione olimpico di Pechino 2008 Matteo Tagliariol, poi vincitore del torneo di Corsico. Gara in salita, infine, per Francesco Fuochi e Francesco Curatolo, alle prese con infortuni occorsi durante gli assalti in seguito a stoccate ricevute.
Nella gara femminile (Trofeo Mangiarotti, 60 iscritte), il sodalizio piacentino era rappresentato da Stefania Perna, che ha concluso la propria prova alla venticinquesima posizione. In precedenza, la spadista piacentina aveva superato il girone con un bilancio personale di tre vittorie e due sconfitte, per poi superare nel tabellone a eliminazione diretta la pavese Hailoua (15-6) e infine cedere alla catanese Pometti (15-6).

Nella foto, una frecciata di Francesco Spezia (Pettorelli) – in pedana a destra – a Corsico

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.