Quantcast

Scoprire le nostre chiese. Successo per “Dalle cripte ai campanili”

Prossimo appuntamento, l'11 ottobre alle ore 16, in Cattedrale

Più informazioni su

Un viaggio alla riscoperta della storia, della spiritualità e dell’arte della nostra città. È questo il senso di “Dalle cripte ai campanili; riscopriamo le nostre chiese”, una serie di visite guidate gratuite ad alcune delle più importanti chiese di Piacenza. Un viaggio, al via oggi, promosso dalla diocesi (Ufficio beni culturali e Ufficio pellegrinaggi), dal settimanale Il Nuovo Giornale e dalla Famiglia piasinteina, con il patrocinio del Comune di Piacenza.

Si comporrà di sette tappe, ogni sabato dalle 16 alle 17 a partire. Primo appuntamento oggi, per scoprire le meraviglie della basilica patronale di Sant’Antonino: oltre 200 i piacentini che hanno ascoltato le parole dello storico dell’arte Tiziano Fermi.

I visitatori potranno partecipare senza prenotazione, semplicemente presentandosi davanti alla chiesa all’orario di inizio della visita e saranno ogni volta accolti dal parroco e da una guida qualificata che permetterà loro di conoscere la storia, l’architettura e le opere d’arte racchiuse in ognuna di esse.

Questo l’elenco delle chiese che saranno visitate nell’itinerario:

S. Antonino (4 ottobre – ore 16)

Cattedrale (11 ottobre – ore 16)

S. Teresa (18 ottobre – ore 16)

S. Sisto (25 ottobre – ore 15)

S. Giovanni in Canale (8 novembre – ore 16)

S. Savino (15 novembre – ore 16)

S. Eufemia (22 novembre – ore 16)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.