Quantcast

Segnalazioni e reclami, il sindaco Dosi: “La porta del Comune è aperta”

In seguito alle diverse segnalazioni che, da qualche giorno, appaiono sulle testate giornalistiche locali, aventi per oggetto problemi e inconvenienti che interpellano, per la loro soluzione, la pubblica amministrazione, il sindaco Paolo Dosi ricorda che “i cittadini che intendono rivolgere richieste, presentare reclami o sollecitare interventi da parte dei servizi municipali, possono farlo innanzitutto rivolgendosi ad uno dei tanti uffici istituiti proprio per soddisfare tali esigenze”.

Più informazioni su

In seguito alle diverse segnalazioni che, da qualche giorno, appaiono sulle testate giornalistiche locali, aventi per oggetto problemi e inconvenienti che interpellano, per la loro soluzione, la pubblica amministrazione, il sindaco Paolo Dosi ricorda che “i cittadini che intendono rivolgere richieste, presentare reclami o sollecitare interventi da parte dei servizi municipali, possono farlo innanzitutto rivolgendosi ad uno dei tanti uffici istituiti proprio per soddisfare tali esigenze”.

In piazza Cavalli (cortile di palazzo Gotico) è operativo, sette giorni su sette, l’Ufficio Relazioni con il Pubblico. Punto di contatto fra il Comune e i cittadini, l’Urp fornisce un primo orientamento sulla struttura organizzativa dell’ente, sugli orari di ricevimento, sulle procedure e sulla modulistica, garantendo il diritto di accesso agli atti e le informazioni sui responsabili dei procedimenti, sullo svolgimento e sui tempi di conclusione degli stessi.

La sua attività principale, tuttavia, è proprio quella di raccogliere le segnalazioni e le proposte dei cittadini, trasmetterle agli uffici competenti e riferire le informazioni ricevute. L’orario di apertura è, da lunedì a sabato, dalle 8.30 alle 18, domenica dalle 9.30 alle 13.30, tel. 0523-492223/2224, email quinfo@comune.piacenza.it. Sempre in piazzetta Mercanti, negli stessi spazi e con medesimo orario, trovano sede lo sportello Informagiovani, il punto di accoglienza turistica Iat.

In viale Beverora 57, inoltre, il team di operatori del servizio Quic è a disposizione dei cittadini per rispondere a tutte le richieste su molti servizi erogati dal Comune. Ci si può recare allo sportello dalle 8.15 alle 17 nelle giornate di lunedì, martedì e giovedì, mentre il mercoledì la chiusura è anticipata alle 13.30 e il sabato alle 12.15, ma è possibile anche prenotare un appuntamento telefonando al numero 0523.492492 (linea attiva da lunedì a sabato dalle 8.30 alle 13) – oppure inviando una email a quic@comune.piacenza.it. Sui temi più importanti, infine, sul sito internet www.comune.piacenza.it è attiva la pagina web PiacenzaPartecipa, spazio di confronto e di raccolta delle proposte e dei suggerimenti dei cittadini e del mondo associativo, funzionali alla condivisione delle politiche pubbliche e al coinvolgimento della popolazione nei procedimenti decisionali dell’Amministrazione.

“Ogni giorno – prosegue il primo cittadino – leggo con attenzione le lettere e le segnalazioni che i cittadini inviano non solo al giornale, ma anche al sottoscritto. La mia idea di partecipazione e di trasparenza, su cui ho impostato il mio mandato, è fondata proprio sull’ascolto e sul dialogo diretto con la gente. Ribadisco che io personalmente come sindaco, gli assessori e i funzionari comunali competenti per materia, siamo ogni giorno disponibili per contatti individuali, come pure per incontri pubblici con associazioni e comitati, sia ufficiali che informali. Sarebbe più semplice – conclude Dosi – e probabilmente più proficuo in termini di popolarità personale, limitarsi agli annunci e alle promesse attraverso i media, ma non è questo il mio stile. A fronte delle tante segnalazioni che riceviamo, credo sia giusto dare priorità al lavoro e agli incontri quotidiani, senza troppa pubblicità e al di là dei temi sui quali si accendono i riflettori dei mezzi di comunicazione”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.