Quantcast

Servizio civile regionale, approvati i progetti. 9 a Piacenza

Sono stati approvati dalla Regione i progetti di Servizio civile regionale per l’anno in corso. A disposizione dei giovani italiani o stranieri, ci sono 209 posti

Più informazioni su

Sono stati approvati dalla Regione i progetti di Servizio civile regionale per l’anno in corso. A disposizione dei giovani italiani o stranieri, ci sono 209 posti di cui 42 a Bologna, 16 a Ferrara, 21 a Forlì-Cesena, 31 a Modena (di cui 6 autofinanziati dall’Unione Comuni Modenesi Area Nord di Mirandola), 17 a Parma, 9 a Piacenza, 17 a Ravenna, 41 a Reggio Emilia (di cui 21 autofinanziati dalla Fondazione Manodori e 14 autofinanziati dalla Camera di Commercio), e 9 a Rimini.

Da quest’anno, infatti, grazie alla legge regionale 8 del 2014 che ha modificato la 20 del 2003, il Servizio civile regionale può essere finanziati da enti pubblici o privati, vincolando le risorse per determinati progetti o per un territorio specifico, come accaduto a Modena e Reggio Emilia. C’è tempo fino alle 14 del 17 novembre 2014 per fare domanda, direttamente all’ente titolare del progetto scelto (non è valido il timbro postale).

Destinatari. I 209 posti disponibili in tutta la regione per il 2014 sono rivolti a giovani tra i 18 e i 29 anni compiuti senza distinzione di cittadinanza: giovani italiani o provenienti da altri Paesi, regolarmente soggiornanti in Italia. Dato che il Servizio civile è un’esperienza non ripetibile, non può presentare domanda chi sta svolgendo il Servizio civile nazionale o regionale, anche di Garanzia Giovani, oppure ha già svolto questa esperienza o l’ha interrotta prima della sua conclusione. Inoltre, il programma di Garanzia Giovani prevede l’incompatibilità con la partecipazione al Servizio civile, pertanto la Regione dovrà comunicare ai Centri per l’impiego i nominativi dei giovani da avviare al Servizio civile regionale per gli adempimenti conseguenti.

I riferimenti per consultare il testo degli avvisi, la sintesi dei progetti e per scaricare il modulo di domanda sono riportati nella sezione ‘Servizio civile’ del portale regionale delle Politiche sociali o direttamente nei siti dei Coordinamenti provinciali degli enti di servizio civile (Copresc).

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.