“Tutto nel mondo è burla…”. Secondo appuntamento con “In..canto d’opera”

"Tutto nel mondo è burla..." Questo il titolo che l’Associazione culturale “Nel Pozzo del Giardino” ha scelto per il secondo appuntamento di In...canto d’opera, l'iniziativa promossa in collaborazione con la Fondazione Teatri di Piacenza, finalizzata alla presentazione delle opere presenti nel cartellone della Stagione Lirica 2014-2015 del Teatro Municipale.

Più informazioni su

“Tutto nel mondo è burla…” Questo il titolo che l’Associazione culturale “Nel Pozzo del Giardino” ha scelto per il secondo appuntamento di In…canto d’opera, l’iniziativa promossa in collaborazione con la Fondazione Teatri di Piacenza, finalizzata alla presentazione delle opere presenti nel cartellone della Stagione Lirica 2014-2015 del Teatro Municipale.

L’incontro, ad ingresso gratuito, è previsto per questa domenica 26 ottobre alle ore 17 alla Sala dei Teatini e sarà un’occasione per conoscere e riascoltare le arie più celebri dell’opera verdiana Falstaff che andrà in scena al Teatro Municipale il prossimo 31 ottobre alle 20,30 e in replica il 2 novembre alle 15,30 (in anteprima per le scuole il 29 ottobre alle 15,30).

Accompagnati come di consueto al pianoforte dal maestro Marco Beretta, direttore artistico della rassegna, si esibiranno quindi il soprano Martina Bortolotti (Mrs Alice Ford), il baritono Matteo Jin (Sir John Falstaff), il baritono Chung Laejong (Ford), il tenore Park Sunwoong (Fenton) e il soprano Francesca Sorteni (Nannetta). Grazie a loro, nella suggestiva cornice della Sala dei Teatini, si avrà modo di ascoltare dall’Atto I l’aria “Cessi l’antifona” e il duetto tra Nannetta e Fenton, dall’Atto II una parte dell’aria di Falstaff “Va..vecchio John” e dall’Atto III l’aria di Falstaff “Ehi! Taverniere!”.

Ricordiamo che l’incontro – ad ingresso libero – sarà ospitato nella Sala dei Teatini, via Scalabrini, 9 – Piacenza.

I prossimi appuntamenti saranno domenica 4 gennaio 2015 (Les Contes D’Hoffmann di Jacques Offenbach); domenica 15 febbraio 2015 (Don Giovanni di Wolfgang Amadeus Mozart); sabato 11 aprile 2015 (La Voix Humaine di Francis Poulenc e The Telephone di Gian Carlo Menotti) e infine domenica 17 maggio 2015 (I due Foscari di Giuseppe Verdi).

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.